Le insidie di internet: ecco le principali minacce presenti in rete

Scritto da Spiare.com • Domenica, 4 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Tutti quanti noi abbiamo imparato, sin da piccoli, ad analizzare – consapevolmente o inconsapevolmente – i gesti, le espressioni facciali e l'intonazione della voce delle altre persone.

Numerose ricerche ci dimostrano che, almeno nel 60% dei casi, dedichiamo maggior attenzione al linguaggio del corpo espresso dal nostro interlocutore piuttosto che a quanto stia effettivamente dicendo.

Le informazioni che ricaviamo nell'osservare le altre persone, vengono quindi da noi utilizzate per trarre conclusioni in merito al livello di sincerità espresso da chi sta parlando in quel frangente.

Le conclusioni che ricaviamo da tale processo di osservazione, risultano in ogni caso di vitale importanza, in quanto ci possono essere di aiuto per non rischiare di cader vittima di imbroglioni, truffatori o di chiunque altro abbia intenzione di raggirarci.


>>Continua a leggere "Le insidie di internet: ecco le principali minacce presenti in rete"

3061 hits
Tags: , ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il giovedì nero dei social network

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 7 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Conclusosi il moderato psicodramma provocato dall'attacco a Twitter e ad altri siti di social networking come Facebook e LiveJournal, gli sforzi sono ora concentrati nel cercare di capire cosa sia successo in realtà.

Le ipotesi si moltiplicano, così come i dubbi sulla effettiva maturità in quanto a sicurezza della piattaforma di micro-messaging più usata, e sulla fragilità dei network più popolosi usati come infrastruttura di comunicazione da aziende e privati.

Come evidenziato da più parti, Twitter è stato certamente l'epicentro di un attacco DDoS dalla portata non comune, un attacco che secondo il ricercatore di Packet Clearing House Bill Woodcock si sarebbe fatto sentire anche sui server di Google (nella fattispecie quelli di YouTube) e LiveJournal tra gli altri.

La situazione è tuttora confusa e i rapporti non sono concordi nel definire la durata dell'attacco, misurata alternativamente in qualche ora o in un'intera giornata.


>>Continua a leggere "Il giovedì nero dei social network"

2276 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Come proteggere pc e smartphone in vacanza

Scritto da Spiare.com • Martedì, 4 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Basta prendere in questi giorni un aereo, un treno oppure una nave in partenza per qualsiasi destinazione, esotica o meno, per rendersene conto: gli italiani che lasceranno a casa i propri dispositivi hi-tech sono ben pochi.

In comodi marsupi e meno pratiche borse a tracolla i vacanzieri infilano computer portatili e super cellulari, iPod e Blackberry d'ordinanza: lecita scelta, magari anche imposta da doveri professionali.

Ma, dicono gli esperti, occhio alle minacce informatiche, che sono sempre dietro l'angolo, al pari di piccoli incidenti di percorso (il cellulare che cade in acqua, il bicchiere che si rovescia sul pc e via di questo passo).

Quindi bene fare attenzione, anche sotto l'ombrellone, a proteggere i propri apparecchi dal rischio di spam, spyware, phishing, worm, trojan horse e simili per evitare assai spiacevoli furti di identità e perdite di dati.


>>Continua a leggere "Come proteggere pc e smartphone in vacanza"

3764 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il campo minato dei social network

Scritto da Spiare.com • Sabato, 25 luglio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Un rapporto appena pubblicato dalla società di sicurezza informatica Sophos mette in guardia dai possibili rischi derivanti dall'uso dei social network, soprattutto sul luogo di lavoro.

Secondo il Security Threat Report, il 63 per cento degli amministratori delle aziende monitorate teme che i dipendenti rendano pubbliche, proprio attraverso siti come Facebook o Twitter, troppe informazioni personali e aziendali.

Si starebbe diffondendo, dunque, una nuova paura delle aziende nei confronti dei social network, già tenuti a debita distanza.

Alcuni enti sono arrivati a chiedere ai dipendenti di fornire tutte le password per accedere ai loro profili personali, altre aziende invece sono riuscite a far rimuovere messaggi ritenuti minacciosi per la loro reputazione.


>>Continua a leggere "Il campo minato dei social network"

2145 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Facebook, rischio sicurezza a causa di un worm

Scritto da Spiare.com • Domenica, 17 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

I laboratori di Panda Security hanno scoperto la variante numero 56 della famiglia di worm Boface, nella quale ogni esemplare è stato progettato per diffondere e scaricare malware attraverso Facebook.

La variante Boface.BJ.worm, in particolare, usa Facebook per scaricare ed installare falsi programmi antivirus e inganna gli utenti facendo credere loro di essere stati infettati e convincendoli ad acquistare una soluzione di protezione. Il numero di infezioni causate da questo tipo di malware indica una crescita esponenziale del 1.200%, paragonando il mese di aprile 2009 con agosto dello scorso anno.

Il nuovo worm Boface.BJ raggiunge i computer in diversi modi, attraverso messaggi di posta elettronica contenenti allegati, dowload in internet, in file trasferiti via Ftp, canali Irc, network di file sharing P2P, e gli utenti vengono colpiti senza esserne consapevoli.


>>Continua a leggere "Facebook, rischio sicurezza a causa di un worm"

2261 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Domani, primo aprile, il worm potrebbe scatenare un attacco sfruttando i milioni di macchine infettate

Scritto da Spiare.com • Martedì, 31 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza
Si scatenerà domani, primo aprile, il worm Conficker oppure non accadrà nulla? Alcuni esperti della sicurezza sostengono che Conficker.C (noto anche come Downadup) rappresenta una seria minaccia. Le macchine infettate, si parla di un numero trai 3 e i 10 milioni a livello globale, a seconda delle stime – potrebbero essere attivate per la distruzione, furto o spionaggio di dati, attacchi o denial-of-service (DoS).

Anche se uno scenario così catastrofico per il primo aprile sembra improbabile, molti professionisti della sicurezza guardano a Conficker.C come a un malware frutto di una operazione criminale disciplinata per ottenere soldi. "Dobbiamo prenderlo in seria considerazione", afferma Chris Rodriguez, research analyst di Frost & Sullivan.


>>Continua a leggere "Domani, primo aprile, il worm potrebbe scatenare un attacco sfruttando i milioni di macchine infettate "

1661 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Modem e router in pericolo per un worm

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 25 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Un nuovo worm potrebbe presto colonizzare router e modem delle connessioni domestiche a banda larga. Non sembrano avere molti dubbi in proposito gli esperti di sicurezza di DroneBL, che hanno da poco identificato il malware "psyb0t", conosciuto anche come "Network Bluepill", in grado di creare una rete di botnet utilizzando direttamente i dispositivi che offrono la connessione al Web alle utenze domestiche. I creatori del worm avrebbero già eseguito una prima fase di test per sperimentare il loro sistema, ora silente e in attesa di essere lanciato su scala globale.


Stando alle prime informazioni, psyb0t dovrebbe essere in grado di colonizzare 30 differenti modelli di modem e router prodotti da Linksys, una decina di modelli sviluppati da Netgear e altri 15 dispositivi commercializzati da altri produttori. Nel codice del worm sarebbero poi presenti circa 6.000 username e più di 13.000 password, necessarie per tentare la violazione delle protezioni dei modem e dei router e guadagnare così l'accesso alle reti. Secondo DroneBL, il principale obiettivo del malware potrebbero essere i sistemi equipaggiati con processori MIPS e con le soluzioni software Linux Mipsel per la loro amministrazione.


>>Continua a leggere "Modem e router in pericolo per un worm"

2413 hits
Tags: , ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

È proattiva la sicurezza di Norman

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 4 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica
A ritmo costante, vengono sferrati attacchi alle piccole e medie imprese da nuovi virus, worm, trojan, spam e messaggi di phishing. Spesso, però, misure di sicurezza adeguate vengono intraprese solo quando l'azienda ha già subito un attacco.


Nonostante le varie precauzioni adottate in termini di sicurezza, la vulnerabilità delle reti aziendali è in continuo aumento. Norman, azienda che opera nel campo della sicurezza informatica e offre prodotti e servizi nelle aree anti-virus, anti-spam e anti-spyware con la tecnologia proprietaria Sandbox, si pone come interlocutore per le soluzioni antivirus proattive.

Focalizzata principalmente sulle piccole e media imprese la società ha definito una sorta di decalogo per una protezione completa, che parte dall'interno dell'azienda.

I programmi malware possono penetrare all'interno delle aziende senza passare dalla porta principale. Virus, worm e trojan possono arrivare non solo da Internet, ma anche da dispositivi mobili, VPN e porte locali presenti all'interno della rete aziendale.

La manutenzione, lo sviluppo e l'ottimizzazione dei sistemi IT svolgono un ruolo cruciale e determinante per tutte le aziende, indipendentemente dalle loro dimensioni. La disponibilità, la riservatezza e l'integrità dei sistemi IT e dei dati in essi contenuti sono molto importanti, per cui la perdita di dati sensibili può condurre a problemi aziendali della massima entità.


>>Continua a leggere "È proattiva la sicurezza di Norman"

2494 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!