Washington: in una «casa del mistero» l'Fbi spia l'ambasciata russa

Scritto da Spiare.com • Martedì, 21 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence
Un edificio vicino alla sede diplomatica sarebbe usato per sorvegliare chi entra e chi esce dalla residenza

E’ la casa dei misteri. Tre piani, più un solaio con tre ampie finestre. Fino a pochi giorni fa le tendine era tutte abbassate e c’era una luce accesa – anche di giorno – sul portico di ingresso.

Un edificio anonimo che “guarda” l’ingresso principale dell’ambasciata russa a Washington. Una posizione ideale: si vede bene chi entra e chi esce. Ora, secondo alcune indiscrezioni, la casa sarebbe una postazione usata dall'Fbi per tenere d’occhio la rappresentanza diplomatica.

SEGRETO SVELATO - Già un anno fa una tv aveva “svelato” il segreto scoprendo persino una macchina fotografica dietro uno dei finestroni dell’ultimo piano. Poi con una ricerca mirata su Internet – interrogando siti a pagamento che forniscono ogni genere di informazioni – i reporter hanno scoperto che la casa apparteneva proprio all’Fbi.


>>Continua a leggere "Washington: in una «casa del mistero» l'Fbi spia l'ambasciata russa "

2339 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Washington, la città delle spie

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 26 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence
Washington è la città delle spie. Tutti si guardano alle spalle, ma con classe e nonchalance. Questa forma di… arte tipicamente americana è così diffusa che ora è celebrata anche in un museo. L'International Spy Museum nell'ultimo anno è stato l'istituzione pubblica più visitata della capitale, anche Sasha e Malia, le figlie di Obama che proprio in questi giorni prende possesso della Casa Bianca, sono state… spiate mentre guardavano incantate la raccolta delle penne laser. Georgetown con i suoi viali alberati e le ville in stile georgiano resta il luogo più incantevole di Washington ma gli indirizzi della politica, complice l'elezione del primo presidente nero della storia americana, sono ormai oggetto di culto. A cominciare dal Ford's Theater sulla 10ª Strada dove fu sparato a Abraham Lincoln e da Petersen House, situata proprio di fronte, sull'altro lato della strada, dove il presidente sulla cui Bibbia giurerà Obama, esalò l'ultimo respiro. S street invece è conosciuta perché vi si affaccia la bella casa georgiana dove visse un altro inquilino famoso della Casa Bianca, Woodrow Wilson. Tra i suoi interni tipicamente anni '20 e le memorabilia appartenute al 28° presidente si respira l'atmosfera austera di quegli anni. L'antico ristorante Au Pied de Cochon invece ha lasciato il posto al Five Guys, un burger bar dove c'è una placca che indica il luogo in cui sedeva la famosa spia Vitaly Yurchenko, colonnello del KGB passato dalla parte americana, nella sua ultima cena del 1985 quando disse alla sua guardia del corpo che sarebbe uscito per una passeggiata, dalla quale non ritornò invece mai più. Non ha certo un aspetto ameno il Watergate building in riva al fiume Potomac, ma per chi adora gli intrighi, questo edificio richiamerà alla memoria le vicende che portarono alle dimissioni di Richard Nixon. Sulla 9ª Strada si può osserva - ma soltanto da fuori - la sede dell'Fbi.


Washington, in attesa di Obama, è comunque la città che più di tutte esalta il mito dei Kennedy. In N Street, nel quartiere di Georgetown, si innalza il palazzetto risalente al 1812 in cui Jfk visse con la famiglia prima di trasferirsi alla Casa Bianca, mentre la cattedrale di St Matthew ospitò il suo funerale e la scena commovente del figlioletto John junior che vi porge il saluto militare. Jfk riposa oltre il fiume Potomac, in quel cimitero di Arlington dove sono sepolti i piccoli e grandi uomini, eroi e semplici soldati, che fecero grande gli Stati Uniti. Accanto, la moglie Jacqueline Bouvier Kennedy Onassis mentre poco lontano è sepolto il fratello Robert. La vista più emozionante del cuore federale di Washington la si può avere dal cielo, quando in un solo colpo d'occhio si "fotografano" il parallelepipedo appuntito del Pentagono, il Palazzo che ospita il Dipartimento di Stato e la Federal Reserve, il Campidoglio, la Casa Bianca che spunta tra gli alberi, l'ago bianco del Washington Monument che infilza le nuvole. Una passeggiata lungo l'infinito The Mall, infatti, non renderà mai l'idea esatta della grandiosità di questo spazio destinato alle istituzioni politiche e ai musei della città, tutti gratuiti e sotto l'egida dello Smithsonian Institution. C'è davvero l'imbarazzo della scelta, ma bisogna assolutamente entrare all'Air and Space Museum, dove numerosi aeroplani che hanno fatto la storia dell'aviazione a stelle e strisce penzolano sopra la vostra testa. C'è anche la navicella Apollo che raggiunse la Luna. Anche il Museum of American History è impressionante per la ricchezza dei suoi documenti, e le storiche fotografie. Attenzione agli incontri ravvicinati con i dinosauri, invece, al Museo di Storia Naturale, e a quello con animali ancora vivi e vegeti allo zoo di Washington. Il Lincoln Memorial, le colonne ai piedi della maestosa statua rivolta verso l'obelisco accanto alla Reflecting Pool e al monumento della Seconda Guerra Mondiale sono uno dei luoghi preferiti da Obama. Qui il senatore nero dell'Illinois talvolta veniva a passeggiare dopo le sedute parlamentari. Il luogo più toccante però è il monumento alla Guerra di Corea. Sui volti delle statue in grandezza umana che rappresentano i soldati sguazzanti nel fango, è dipinto un terrone così realistico da sembrare di trovarsi proprio negli infidi scenari bellici orientali. Poco più avanti, i familiari dei caduti in Vietnam ricalcano sopra un foglio bianco i nomi dei loro cari impressi su un'infinita lastra di granito nero.


>>Continua a leggere "Washington, la città delle spie"

3490 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!