Telemarketing, c'è chi dice no

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 28 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Privacy

Tra qualche ora la Commissione Affari Costituzionale del Senato sarà chiamata ad esaminare e votare il testo della legge di conversione del decreto-legge 25 settembre 2009, n.135, recante disposizioni urgenti per l'attuazione di obblighi comunitari e per l'esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee.

Come ben sanno i lettori di Punto Informatico, tra le tante disposizioni contenute nella legge di conversione sulla quale stanno per pronunciarsi i senatori ve ne è una dalla quale dipende, in buona misura, la serenità ed il silenzio che nei giorni che verranno regnerà o non regnerà nelle nostre case e, ciò che più conta, la possibilità che ciascuno di noi avrà o non avrà di sentirsi davvero padrone dei propri dati personali.

Si tratta delle previsioni oggetto dell'emendamento presentato dal Senatore Malan in materia di telemarketing. Inutile ripetere che tale emendamento mira sostanzialmente a trasferire sul singolo consumatore ed utente l'onere di segnalare la propria volontà di non ricevere telefonate promozionali ed a stabilire il principio - diametralmente opposto a quello attualmente vigente - secondo il quale in assenza di una simile volontà tutti i numeri telefonici dei cittadini italiani devono ritenersi utilizzabili per finalità di telemarketing.


>>Continua a leggere "Telemarketing, c'è chi dice no"

1920 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

PRIVACY: NEL MIRINO DEL GARANTE SICUREZZA, TELEMARKETING E INTERCETTAZIONI

Scritto da Spiare.com • Martedì, 7 luglio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Attualità

La messa in sicurezza delle grandi banche dati pubbliche e private; la protezione dei dati giudiziari; le banche dati del Dna; il settore della sanita': il sistema delle telecomunicazioni; il corretto rapporto tra diritto di cronaca e dignita' dele persone; le esigenze di semplificazione per imprese e P.a.; i trasferimenti dei dati all'estero.

E ancora: le telefonate pubblicitarie indesiderate; la videosorveglianza sempre piu' estesa; la tutela dei minori; Internet e il fenomeno dei social network; il controllo dei lavoratori.

Sono solo alcuni dei principali e complessi settori nei quali il garante ha assicurato il suo intervento nel corso del 2008 a difesa dei diritti fondamentali dei cittadini, i cui risultati sono stati presentati oggi in Senato.

I provvedimenti collegiali adottati nel 2008 sono stati 524, rileva la relazione.


>>Continua a leggere "PRIVACY: NEL MIRINO DEL GARANTE SICUREZZA, TELEMARKETING E INTERCETTAZIONI"

2145 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!