Voglio essere una spia

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 23 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Controspionaggio

Da James Bond, passando per Sydney Bristow del telefilm Alias fino all’ultima sexy spia russa (stavolta vera) beccata a New York, gli agenti segreti suscitano sempre un misto di invidia e fascino. Chi non ha mai sognato di muoversi come uno 007, con gadget di ogni tipo e per ogni evenienza? Pcworld ha fatto un bel check di tutti gli oggetti più strani comprabili in Rete e ha stilato una bizzarra (quanto affascinante) classifica: tutti i gadget che non puoi non avere per essere una vera spia. Telecamere collegate allo smartphone Orologio da parete, deodorante per ambiente, ciabatte elettriche: non c’è oggetto dove non si possa inserire una mini telecamera che mandi direttamente il segnale al vostro smartphone. Si va dai 200 ai 700 dollari, ma se scegliete la ciabatta (1209 dollari), oltre alla telecamera c’è anche un microfono. E per 100 dollari in più si attiva la funzione che ti avvisa quando qualcuno inizia a parlare.


>>Continua a leggere "Voglio essere una spia"

3667 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Sicurezza, telecamere da Israele contro writers e terroristi

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 14 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Milano come Tel Aviv. In vista dell’Expo che nel 2015 trascinerà in città tra venti e ventinove milioni di persone, il Comune si allena ad affrontare il rischio terrorismo piazzando «telecamere intelligenti» sugli obiettivi sensibili. E non si concentra solo sugli allarmi bomba: tra le quattro priorità da controllare con il software che il vicesindaco Riccardo De Corato ha personalmente visionato in Israele e da un paio di mesi sta testando in sei impianti puntati su piazzale Cadorna ci sono anche risse, scippi e la caccia ai writers.

Entro l’estate, non appena arriverà il via libera del Garante della privacy, le telecamere di ultima generazione diventeranno dieci, se ne aggiungeranno una in piazza Duomo, una in stazione Centrale, due alle Colonne di San Lorenzo. «Entro il 2015 il sistema potrebbe essere esteso a tutte le stazioni della metropolitana e agli obiettivi sensibili, ma faremo questa operazione gradualmente, con un’attenzione anche ai parchi».


>>Continua a leggere "Sicurezza, telecamere da Israele contro writers e terroristi"

2265 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Monza: spia sotto le gonne delle clienti tra gli scaffali del market

Scritto da Spiare.com • Domenica, 2 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Per diletto o per emulare Tinto Brass, girava per il supermercato armato di zainetto con telecamera incorporata e riprendeva sotto le gonne di ignare signore e signorine.
Addocchiato dalla vigilanza che pensava si trattasse di un ladro, è stato fermato dai carabinieri e bloccato prima di portare a termine le sue riprese.

La telecamera
Tutto è accaduto giovedì pomeriggio, all’interno del supermercato Auchan di Monza. Protagonista un 30enne monzese che si aggirava tra le corsie del grande ipermercato, tenendo in mano uno zaino. Insospettiti dal suo atteggiamento, gli addetti alla vigilanza hanno telefonato al 112. I carabinieri sono arrivati sul posto e dopo aver bloccato il 30enne hanno scoperto la microcamera, nascosta nello zaino. Chiesto spiegazioni al giovane, sono rimasti ancor più stupiti.


>>Continua a leggere "Monza: spia sotto le gonne delle clienti tra gli scaffali del market"

10414 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Privacy: nuove norme per telecamere sicure

Scritto da Spiare.com • Martedì, 27 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Privacy

Sistemi integrati di videosorveglianza solo nel rispetto di specifiche garanzie per la libertà delle persone. Appositi cartelli per segnalare la presenza di telecamere collegate con le sale operative delle forze di polizia.

Obbligo di sottoporre alla verifica del Garante della privacy, prima della loro attivazione, i sistemi che presentino rischi per i diritti e le libertà fondamentali delle persone, come i sistemi tecnologicamente avanzati o "intelligenti".

Queste, in sostanza, le nuove regole varate dall'Autorità Garante per la protezione dei dati personali per installare telecamere e sistemi di videosorveglianza da parte di soggetti pubblici o privati. Il periodo per adeguarsi è stato fissato, a seconda degli adempimenti, da un minimo di sei mesi ad un massimo di un anno.


>>Continua a leggere "Privacy: nuove norme per telecamere sicure"

2243 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Telecamera spia sui vicini (a letto)

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 1 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Filmare il vicino di casa non è violazione della privacy. Almeno se l’attività serve ad accertare presunti reati. Suona più o meno così l’archiviazione decisa dal gip Federico Montalto, su richiesta del pubblico ministero, per un caso che vedeva imputata una coppia di Seren del Grappa (Belluno) con l’accusa di interferenza nella vita privata dei vicini.

I dirimpettai erano «spiati» anche per ventiquattr’ore al giorno dalla telecamera che era stata posizionata sul balcone e mirata sulle finestre di fronte. Non doveva esserci clima disteso tra gli abitanti delle due palazzine, ma tant’è: S.T. (difeso da Silvia Zanella) e il marito D.F. (assistito dall’avvocato Fontana) volevano provare che la vicina di casa, R.B. (assistita dall’avvocato Enrico Tiziani) quando usciva di casa faceva corna e bicorna e altri gestacci all’indirizzo di S.T.

Solo che per poter evidentemente denunciare i due, andavano provati quei gestacci, da cui era scaturita anche una bella denuncia per ingiurie.


>>Continua a leggere "Telecamera spia sui vicini (a letto)"

5496 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Roma: arrivano telecamere e pulsanti Sos sui bus

Scritto da Spiare.com • Sabato, 23 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Dieci autobus di linea collegati direttamente con altrettante pattuglie della polizia municipale. Con un sistema di allarme, attivato direttamente dal conducente del mezzo pubblico, che metterà immediatamente in azione la macchina dei vigili urbani più vicina, permettendo la localizzazione del bus in pericolo grazie a un sistema Gps. Partirà a febbraio la fase sperimentale del nuovo sistema di sicurezza a cui sta lavorando l’Atac, su disposizione dell’assessore capitolino alla mobilità Sergio Marchi, con la collaborazione della polizia municipale. Le linee scelte per la sperimentazione saranno tutte ultra-periferiche.

Tra i dieci bus attrezzati ci saranno sicuramente alcuni di quelli in servizio tra Tor Bella Monaca e Ponte di Nona, i cui conducenti sono stati più volte vittime di aggressioni nei mesi scorsi. Su ognuno di questi mezzi saranno poi installate quattro telecamere, in grado di filmare tutta l’area interna del bus. Le immagini registrate dalle quattro camere saranno poi utilizzabili, in caso di aggressioni o atti vandalici, per identificare i responsabili. «È un progetto molto importante per arginare i reati sui mezzi pubblici e dare tranquillità a chi vi lavora e ai passeggeri - sottolinea Giorgio Ciardi, delegato capitolino alla sicurezza -


>>Continua a leggere "Roma: arrivano telecamere e pulsanti Sos sui bus"

2602 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Privacy, occhio alle telecamere Ecco la mappa "anti-intrusione"

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 11 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Nasce dalle frange irrequiete del web italiano e subito diventa un caso: è un progetto per contrastare il proliferare delle videocamere di sorveglianza. Si chiama Anopticon ed è sul sito Tramaci.org, gestito dal 31enne veneziano Enzo A., che si autodefinisce un hacker (il suo nickname è Etno) e preferisce rimanere anonimo, "per paura delle ritorsioni delle autorità". Beninteso, il progetto è legale: è una mappa delle videocamere di sorveglianza (installate in luoghi pubblici) sparse per le città italiane.

Tutti possono partecipare al progetto, segnalando al sito le videocamere che riescono a individuare. Per ora l'hanno fatto in sei città (Venezia, Foggia, Padova, Urbino, Pisa e Solero, in provincia di Alessandria) e al momento sono state catalogate 510 videocamere, ognuna con immagini localizzate su una mappa e l'indicazione dell'area coperta.

"Lo scopo è chiedere al Garante della Privacy di limitare il fenomeno della videosorveglianza - spiega il promotore dell'iniziativa - Gli manderemo una segnalazione per ciascuna delle videocamere che abbiamo trovato. Alcune di quelle individuate nemmeno rispettano le attuali leggi sulla privacy: nelle vicinanze non c'è neppure un cartello per avvisare i passanti".


>>Continua a leggere "Privacy, occhio alle telecamere Ecco la mappa "anti-intrusione" "

2526 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

A Reggio 47 nuove telecamere per la sicurezza

Scritto da Spiare.com • Sabato, 9 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Ne aveva già parlato il Ministro Maroni, ieri, durante la conferenza stampa in cui sono state presentate le nuove misure anti-'ndrangheta per il Reggino. Stamattina l'Assessore alla sicurezza del Comune di Reggio, Amedeo Canale, annuncia un ulteriore passo avanti del progetto 'Reggio Sicura':

"il sistema di videosorveglianza gia' presente sul territorio della città sarà incrementato da nuove telecamere. Quest'intervento contribuirà a migliorare la sicurezza urbana, in un periodo estremamente delicato come quello attuale in cui la 'ndrangheta ha alzato il tiro".

Sarà migliorato il sistema di videosorveglianza in punti strategici del territorio comunale, quali edifici o luoghi di interesse pubblico. "In centro citta' - spiega Canale - installeremo 47 nuove telecamere in aggiunta alle 80 gia' esistenti, e 2 nuovi varchi elettronici, ciascuno dei quali sara' dotato di un adeguato numero di lettori ottici di targhe (11 gia' quelli funzionanti)".Le zone del centro cittadino in cui e' prevista l'implementazione del sistema di sicurezza sono: il Comando Provinciale dei Carabinieri; il palazzo che ospita i Servizi demografici di via del Torrione prolungamento; il Fortino a mare del lungomare Falcomata'; Villa Genovese Zerbi (sul corso Vittorio Emanuele); parte del Lido comunale; il Duomo e la piazza adiacente; la stazione centrale, lato via Missori; Piazza S. Anna e la via S. Anna I tronco; Piazza S. Agostino e la via Guglielmo Pepe; il parco Baden Powell e la via Pasquale Andiloro; Piazza Carmine; il Viale Ammendola, angolo via Roma.


>>Continua a leggere "A Reggio 47 nuove telecamere per la sicurezza "

2833 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La videosorveglianza? È inefficace

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 27 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Video Sorveglianza

Recentemente a Londra si è verificato quello che passerà alla storia come il più grande furto britannico, alla gioielleria Graff. I volti dei due rapinatori sono stati ripresi dalle telecamere a circuito chiuso, peccato però che le riprese fino ad ora non abbiano portato alla soluzione del caso.

E peccato anche che, come sostiene una ricerca, a Londra siano pochissimi i casi in cui le videocamere vengono in effettivo aiuto della polizia.

IL RAPPORTO – Cinquecento milioni di sterline spese per organizzare un esercito di mille telecamere spesi quasi inutilmente.

Lo dice un rapporto interno della polizia di Londra, la città al mondo che più ha investito in telecamere per il controllo della città e che viene presa a modello da tutti i comuni che scelgono questa strada.

Secondo l'indagine, solo un crimine è stato risolto da ciascuna della mille telecamere a circuito chiuso delle forze di polizia della città.

E in un mese la telecamere hanno aiutato a catturare solo 8 su oltre 200 sospetti di furto.


>>Continua a leggere "La videosorveglianza? È inefficace "

2267 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!