Contro le intercettazioni/ Boom di vendite di Gsm Box per smascherare gli "spy-phone" di 007 e mariti cornuti...

Scritto da Spiare.com • Domenica, 30 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia

Sarà la paura (quasi sempre infondata) di essere spiati, il battage mediatico sulle intercettazioni telefoniche o la voglia di tutelare la propria privacy: di certo negli ultimi mesi è cresciuto "almeno del 30%" il numero degli italiani che cercano sul mercato dispositivi in grado di esorcizzare quella che rischia di assumere i contorni di una grande paura collettiva, quella degli spy-phone.

A fornire la stima, "approssimata per difetto", è Francesco Polimeni, ex poliziotto, esperto di tecniche di spionaggio informatico e titolare di un'azienda del settore. Che fa risalire alle molte leggende metropolitane diffuse troppo disinvoltamente da media e addetti ai lavori la nuova fobia made in Italy.

"Intendiamoci - premette Polimeni, titolare di www.spiare.com  - le nuove tecnologie permettono davvero di prendere il controllo a distanza di qualsiasi nuovo cellulare dotato di sistema operativo.

Ma non ha senso, come ha fatto di recente anche il Copasir (il Comitato parlamentare di controllo per la sicurezza, ndr) nella sua relazione annuale, dare credito all'idea che i software spia possano essere spediti come un comune mms e installati senza volerlo dall'utente: per riuscirci, quest'ultimo dovrebbe abboccare all'esca, connettersi al web, cliccare su un certo link e dare più volte l'ok al download. Decisamente improbabile".


>>Continua a leggere "Contro le intercettazioni/ Boom di vendite di Gsm Box per smascherare gli "spy-phone" di 007 e mariti cornuti..."

1959 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Privacy: sms-spia fenomeno non preoccupante. Romani, ‘Nessun pericolo immediato ma necessario monitoraggio continuo’

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 22 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia

Gli sms-spia, in grado di violare la riservatezza delle informazioni contenute sui cellulari di nuova generazione, non rappresentano un fenomeno preoccupante. Lo ha affermato il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani, intervenendo alla Camera per riferire sulla questione della pirateria informatica attraverso i messaggi sms dei telefoni cellulari.

A questa conclusione, ha spiegato Romani, si è giunti dopo un’accurata analisi di differenti scenari e prendendo in considerazione i diversi meccanismi teoricamente utilizzabili, tutti rivelatisi di non comprovata pericolosità.

 
Tre le opzioni di ‘condizionamento’ remoto considerate: tramite sms, tramite protocolli di rete e tramite le cosiddette tecniche di social engineering.

La prima tecnica di violazione sarebbe praticata attraverso l’utilizzo di speciali messaggi spia contenenti codici segreti alfanumerici. Questi codici, una volta trasmessi al telefono ‘target’ consentirebbero di assoggettare quest'ultimo al controllo del telefono ‘master’.

Una simile operazione non è del tutto impraticabile ma – ha sottolineato Romani – appare impossibile credere che una vulnerabilità così “grossolana e di portata tanto generalizzata” possa sfuggire allo stuolo di sviluppatori, analisti ed esperti di sicurezza informatica e diffondersi indisturbata.


>>Continua a leggere "Privacy: sms-spia fenomeno non preoccupante. Romani, ‘Nessun pericolo immediato ma necessario monitoraggio continuo’"

2014 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!