Spia nell’auto del marito: moglie nei guai

Scritto da Spiare.com • Sabato, 28 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

Con un trasmettitore installato nel parabrezza dell’autovettura del marito, la moglie spiava i suoi spostamenti e probabilmente anche le sue conversazioni. Lo stratagemma è stato scoperto casualmente dal marito solo perché ha avuto un incidente e l’apparecchio è finito sul tappetino dell’auto.

L’uomo ha chiamato il 113 ed è iniziata un’indagine della squadra mobile. Gli agenti del vice questore aggiunto Rosalba Garello hanno accertato che quello strano apparecchio altro non era che un trasmettitore collegato ad una sim card di un gestore di telefonia mobile di quelli comunemente venduti anche su internet.


>>Continua a leggere "Spia nell’auto del marito: moglie nei guai"

6175 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il magnate, l’azionista e la brasiliana. Così la Deutsche Bank spiava Kirch

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 24 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Un finanziere scomo­do, una giovane avvocatessa, una se­duttrice brasiliana, le spie. Metteteci anche la più grande banca tedesca e un potentissimo ex re dei media, ed ecco servito il giallo dell’estate.

Esce a puntate sui giornali tede­schi e internazionali — la prima pun­tata, quasi ignorata, in maggio; le grandi rivelazioni in luglio; l’ultimo scoop sul Wall Street Journal ieri.

Dunque, i protagonisti. La banca è, chiaramente, la Deutsche Bank; il magnate dei media, è Leo Kirch (il «Murdoch tedesco»); il finanziere scomodo — un ruolo di primo piano — Michael Bohndorf, amico (?) di Kirch.

Piccolo retroscena, per agevo­lare la lettura: Kirch e la Deutsche Bank sono da anni impegnati in una battaglia legale multimiliardaria.

Il magnate, infatti, accusa la Deutsche di aver causato la sua bancarotta, perché nel 2002 l’allora capo dell’isti­tuto mise pubblicamente in dubbio le sue capacità di rifinanziare il debi­to del proprio impero.


>>Continua a leggere "Il magnate, l’azionista e la brasiliana. Così la Deutsche Bank spiava Kirch "

2199 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!