I siti che spiano la history del browser

Scritto da Spiare.com • Domenica, 5 dicembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Privacy

Navigare in Internet significa lasciare delle tracce. Non si tratta solo di conservare sul proprio PC la cronologia, ma anche di permettere ai siti di conoscere le nostre abitudini. Esiste infatti un sistema relativamente semplice per scoprire dove sia stato un utente, ed è quello usato e spiegato da What The Internet Knows About You, un sito dal nome decisamente esplicativo (significa Che cosa sa Internet di te). Il trucco sta nello sfruttare il modo in cui il browser gestisce i siti visitati. Come sappiamo i link - presenti nelle pagine Web - che si riferiscono ai siti che abbiamo già visitato appaiono con un aspetto diverso rispetto a quelli dei siti che ancora non abbiamo aperto.


Questa differenziazione tra i due tipi di collegamento non rimane confinata al browser ma è spesso, potremmo dire, di dominio pubblico: sfruttando la pseudoclasse CSS :visited (che ha appunto il compito di controllare l'aspetto dei link visitati), un sito può ospitare un elenco di migliaia di link e vedere se i suoi visitatori siano passati da uno di quelli facendo un semplice controllo.


>>Continua a leggere "I siti che spiano la history del browser"

2457 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Due terzi responsabili di Information Technology spiano colleghi

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 10 giugno 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Oltre due terzi dei professionisti dell'Information Technology usano abusivamente le password di amministrazione per accedere a dati confidenziali come le buste paga dei colleghi o dettagli sulle riunioni dei consigli di amministrazione. Lo rivela un sondaggio.

La società di sicurezza dati Cyber-Ark ha interrogato oltre 400 professionisti dell'IT in Usa e Gran Bretagna, e ha scoperto che il 35% hanno ammesso di aver ficcato il naso negli affari altrui, mentre il 74% hanno detto di poter accedere a dati che non riguardano direttamente il loro lavoro.

Un anno fa, nell'ambito di un sondaggio simile, il 33% aveva ammesso di spiare.

"L'abitudine di ficcare il naso in informazioni sensibili prosegue senza tregua", ha detto in un comunicato Udi Mokady, amministratore delegato di Cyber-Ark.

Cyber-Ark dice che le aree a cui gli interpellati dicono di accedere sono i dati sulle risorse umane, i database di clienti, i progetti di fusioni e acquisizione, le liste di licenziandi e le informazioni sul marketing.


>>Continua a leggere "Due terzi responsabili di Information Technology spiano colleghi"

1976 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Milano è la capitale dei detective Spiano i dipendenti «fannulloni»

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 29 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Investigazioni private
Con 278 agenzie investigative, Milano è la capitale italiana degli spioni. I numeri sono chiari e li ha elaborati la Camera di Commercio che al secondo posto mette Napoli con 212 agenzie e al terzo Roma con 147.

Siamo tutti sotto la lente di Sherlock Holmes? «In realtà - dice Genuario Pellegrino, investigatore e presidente di Federpol, una delle maggiori associazioni del settore - a Milano le agenzie strutturate non sono più di un centinaio. Le altre sono microimprese a conduzione famigliare o, addirittura, formate da una sola persona, magari ex appartenenti all’Arma o alla Polizia di Stato».

A sentire i Marlowe meneghini, la piazza cittadina dà lavoro un po’ a tutti. Ma chi è il milanese che, con l’aria di crisi che tira, va a spendere soldi per un investigatore? Non certo il classico marito che vuole beccare in flagrante moglie e amante e che oltre al danno di ritrovarsi tradito, aggiunge la beffa di doversi pagare la patente di cornuto a suon di bigliettoni.

Nell’ambito famigliare il milanese si rivolge all’investigatore privato più per il controllo dei minori: un fenomeno che la dice lunga sulla drammaticità che oggi permea il rapporto genitori - figli.


>>Continua a leggere "Milano è la capitale dei detective Spiano i dipendenti «fannulloni»"

2231 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I genitori spiano i figli su Internet

Scritto da Spiare.com • Sabato, 13 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Secondo Yasni, un motore di ricerca per nomi e cognomi inglese, sette genitori su dieci spiano le attività dei loro figli sul web.

Durante il sondaggio, il 56% delle persone intervistate ha detto di essere terribilmente preoccupato da quello che i ragazzi scrivono nei social network.

Nome e indirizzo ad esempio, potrebbero aiutare a svelare più facilmente la loro identità.

Un genitore su dieci crede inoltre che siano troppe le possibilità di incontrare persone che sarebbe meglio evitare.

Yasni
ha anche affermato che sono in molti a chiedere il tipo di informazioni che sul web compaiono quando il nome dei loro figli viene digitato.


>>Continua a leggere "I genitori spiano i figli su Internet"

1943 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!