Una legge per spiarci tutti

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 11 gennaio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

Attraverso l’estensione del FISA Act (Foreign Intelligence Surveillance), le conversazioni dei cittadini americani con l’Estero potranno essere legalmente intercettate. Ecco qual è la sorte che spetta all’Europa.

IL CASO – Slate avverte i cittadini europei: “State attenti perché il governo americano si è preso la libertà di indagare su di voi”. La lotta al terrorismo fa da sfondo alla necessità americana di tenere sotto controllo le conversazioni UE con una “sorveglianza puramente politica” che prenderà di mira i servizi forniti da Google, Microsoft e Facebook. Non bastava l’ombra dell’esportazione del PATRIOT Act. (la legge federale statunitense che per proteggere dal terrorismo mina la privacy dei cittadini), adesso è arrivata la Foreign Intelligence and Surveillance Amendments Act, l’Atto sulla sorveglianza e l’intelligence straniera allo scopo di raccogliere informazioni.


>>Continua a leggere "Una legge per spiarci tutti"

1883 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Cybergelosia: il partner si controlla anche su internet

Scritto da Spiare.com • Martedì, 22 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

False identità e software spia: queste le armi che  gli Otelli del terzo millennio  usano per sorvegliare le compagne. Si inventano  con l’aiuto di nick falsi e foto di altre persone, dei profili fake, a quel punto trovano il modo di fare amicizia su internet con la propria fidanzata, moglie o compagna che sia, e in questo modo controllano come si comporta con gli sconosciuti. E’ l’equivalente 2.0 della sveglia nella stanza chiusa che constringeva le mogli a restare in casa tutto il giorno fino al momento in cui suonava. GIOCHI PERICOLOSI - “E in questi mesi si è delineato un fenomeno preciso: una sorta di prova di fedeltà online, tanto di moda fra i giovani adulti, quanto rischiosa per il rapporto“. E’ la spiegazione che dà all‘Adnkronos Salute lo psichiatra Federico Tonioni, coordinatore dell’ambulatorio per l’Internet Addiction Disorder, che al Policlinico Gemelli aiuta a guarire dalla dipendenza dal web. Il target dei cyber-Otello secondo lo psichiatra è specifico: «Si tratta soprattutto uomini di 20-30 anni»,spiega,  che si industriano con nome e foto falsi per «avviare un gioco via web sotto mentite spoglie, per vedere come si comporta la compagna.” Ovviamente il gioco una volta iniziato non si può più rivelare.”Così spesso la relazione prosegue su due binari paralleli, da un lato la vita reale, dall’altro il web sottotraccia“.Ma il  doppio gioco può rovinare la relazione, avverte lo psichiatra.


>>Continua a leggere "Cybergelosia: il partner si controlla anche su internet"

2120 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Cassazione regolamenta i software spia

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 21 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Una nuova sentenza (n.4375) della Cassazione getta nuova luce sui rapporti tra datore di lavoro e dipendenti relativamente all'uso dei sistemi informatici in ufficio. Spesso le sentenze della Cassazione vengono lette con colpevoli generalizzazioni ed eccessiva superficialità, dunque occorre attenersi al testo e limitare la decisione al caso specifico. Ma è un caso destinato comunque a far discutere, poiché boccia il datore di lavoro che ha monitorato le attività di un datore di lavoro sul pc, bocciando le attività extra-lavorative e sfruttando le stesse per giungere al licenziamento dell'addetto.La sentenza è ben riassunta da PMI.it, secondo cui «La suprema Corte ha giudicato illegittimo il licenziamento del dipendente avvenuto per ben due volte con la motivazione di "avere usato internet per ragioni non di servizio in contrasto con il regolamento aziendale", ritenendola una una violazione della riservatezza e dell'autonomia del lavoratore».


>>Continua a leggere "La Cassazione regolamenta i software spia"

1941 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

COME CAPIRE SE IL PC È SPIATO

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 17 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Un bel problema come fare a capire se il nostro computer è controllato a distanza o meglio, spiato. I keyloggers sono una vera piaga per aziende ma anche per privati, visto che su Internet si trovano e si possono comprare keylogger professionali a basso prezzo. Vedete l'aggeggio nella foto sopra ? Penserete voi che sia un cavetto per collegare una tastiera , un mouse o altra perifierca. No !!! Esso si collega tra il cavo della tastiera e l'ingresso del cavo della tastiera dietro il case del computer. Questo sarebbe un primo modo di capire se il nostro PC è spiato.Un KEYLOGGER può essere infatti di tipo hardware e di tipo software. Quello hardware si presenta come un piccolo dispositivo a cavetto che, collegato tra la tastiera  ed il computer, riesce a memorizzare in un file di testo tutte le passwords e qualsiasi altra cosa, come indirizzi WEB, che digitiamo su tastiera.


>>Continua a leggere "COME CAPIRE SE IL PC È SPIATO"

4526 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!