Craccare il telefonino via Sms

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 22 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni
Con gli strumenti adatti è sufficiente un Sms per prendere il controllo di uno smartphone e sottrarre tutti i dati sensibili.

TrustDigital, che per prima ha dato l'allarme, l'ha chiamato Midnight Raid Attack perché per la sua buona riuscita l'ideale è che il proprietario dello smartphone sotto attacco sia distratto, preferibilmente dormiente.

Quanto all'attaccante, questi deve semplicemente avere il numero di cellulare della vittima e qualche strumento software adatto: dopodiché, inviando un Sms potrà ottenere il controllo del telefono bersaglio.

Nel video dimostrativo, che riportiamo qui sotto, TrustDigital spiega come un attaccante possa inviare alla vittima un breve messaggio di testo che automaticamente avvii il browser e lo diriga verso un sito web da cui scaricare un eseguibile, il quale sottrarrà i dati presenti sul telefono.


>>Continua a leggere "Craccare il telefonino via Sms"

7612 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Proteggere il cellulare dal malware e dai furti

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 10 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

L'antivirus diventa necessario anche per gli smartphone: la soluzione di F-Secure per lo spyware e i furti di dati, con uno speciale blocco anti-ladro.

Quando pensiamo a un antivirus o una soluzione per la sicurezza siamo abituati a intendere un software che protegge il nostro Pc. Oggi però il malware concepito appositamente per dispositivi portatili come smartphone o telefonini è in deciso aumento ed è importante proteggersi in modo adeguato.

Il malware è molto cambiato rispetto a qualche anno fa. I virus non sono più il frutto di ragazzini in cerca di fama, non mirano più a infettare milioni di Pc cme fecero i celeberrimi Loveletter o Sasser. Oggi la maggior parte dei malware in circolazione sono stati concepiti appositamente per poter avere un riscontro economico.

Il mercato degli smartphone e cellulari, fiorente e con dispositivi sempre più potenti, è il terreno naturale dove questo tipo di minaccia è sempre più presente. L'esperienza insegna che dove ci sono soldi ci sono anche crimini, ecco perché ci si aspetta una crescita anche dei pericoli per chi naviga in mobilità. Così come è accaduto per i Pc, ci saranno minacce anche per gli smartphone.

Per il momento a essere colpiti sono soprattutto i dispositivi con sistema operativo Symbian e Windows Mobile. Il numero di virus è chiaramente inferiore per diversi ordini di grandezza a quelli concepiti per Pc, però è significativo.

Pensiamo a come si propagano la maggior parte dei virus per mobile, ovvero via Bluetooth. Come sappiamo, viene sempre chiesta una conferma: nessun virus può installarsi senza il consenso dell'utente. Pensate però a quanti utenti, sul proprio Pc, cliccano su Ok per liberarsi rapidamente di qualsiasi popup, senza nemmeno leggere il testo della finestra. Oggi capita spesso che veniamo sommersi da così tanti avvisi di sicurezza che finisce che li ignoriamo Altrettanto facilmente capita che gli utenti accettino una richiesta che compare improvvisamente sul proprio telefonino.


>>Continua a leggere "Proteggere il cellulare dal malware e dai furti"

3069 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!