Uno spione russo riaffiora morto su una spiaggia turca

Scritto da Spiare.com • Martedì, 7 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

L’ultima volta lo hanno visto camminare a Tartus, una città di soldati sulle coste della Siria. Quella era la fine di luglio. Dieci giorni dopo, il corpo di Yuri Ivanov, un generale dei Servizi russi, è spuntato sulla di spiaggia di Cevlik, in Turchia. Per il Cremlino si tratta di un incidente accaduto durante una vacanza, ma la versione convince pochi analisti.

Ivanov, 52 anni, era il numero due del Gru, l’agenzia di intelligence che si occupa delle questioni militari nelle terre straniere. E’ un corpo potente – ha più uomini dell’Fsb, l’organismo che ha preso il posto del Kgb – e controlla un piccolo esercito di 25 mila Spetsnaz, le forze più addestrate dell’esercito. Ivanov non era a Tartus per un viaggio di piacere, ma seguiva la costruzione di un porto che sarà usato dalla flotta russa.


>>Continua a leggere "Uno spione russo riaffiora morto su una spiaggia turca"

2644 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!