Investigazioni private e violazione della privacy a giudizio detective, poliziotti e clienti

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 21 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Investigazioni private

Tutto partì da un automobilista che portò la sua vettura da un elettrauto perché la batteria si scaricava troppo rapidamente. Il tecnico accertò che la batteria alimentava anche una microspia. Da qui le indagini e il coinvolgimento di persone legate all'agenzia 'Professional detective', all"Ags investigazione e sicurezza' all"Alfa security', alla 'AA Romapol' e altri. Diversi i casi presi in esame dagli investigatori e anche il ricatto tentato a carico di una donna ripresa più volte fotograficamente per screditarla. Sono state rinviate a giudizio dal gup di Roma, Giovanni De Donato, 20 persone coinvolte nello scandalo su una serie di indagini illegali compiute da agenzie di investigazione private della capitale con la complicità di poliziotti e funzionari dell'Agenzia delle entrate. Il processo inizierà il primo dicembre prossimo davanti ai giudici della decima sezione penale del tribunale di Roma. Per gli altri indagati che hanno deciso di sottoporsi a riti alternativi il gup deciderà il 28 settembre.


>>Continua a leggere "Investigazioni private e violazione della privacy a giudizio detective, poliziotti e clienti"

5125 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Indagini illegali, 29 detective e funzionari rischiano giudizio

Scritto da Spiare.com • Domenica, 31 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Investigazioni private

Agenzie investigative senza scrupoli, con uomini capaci di violare leggi e regolamenti pur di acquisire tutte le informazioni utili e richieste. E' un quadro a tinte fosche quello che emerge dall'avviso di conclusioni delle indagini preliminari che è stato notificato nei giorni scorsi a 29 persone, tra detective privati, funzionari dell'agenzie delle entrate, impiegati.

L'atto d'accusa è compilato dal pm Pietro Saviotti che si accinge a chiedere il rinvio a giudizio di tutti o quasi gli indagati. I reati contestati sono molti e anche di più gli episodi illeciti.

I principali soggetti coinvolti facevano riferimento alla agenzia 'Professional Detective' che aveva sede all'Aquila.

Secondo il pubblico ministero "si associavano tra loro al fine di svolgere investigazioni illegali mediante continuativi trattamenti illeciti di dati personali, interferenze illecite aggravate nella vita privata, corruzioni di pubblica amministrazione e di incaricati di pubblico servizio, per atti contrari ai doveri di ufficio, rivelazioni e utilizzazioni di segreti d'ufficio, falsità ideologiche commesse dal provato in atto pubblico, false testimonianze e intralcio alla giustizia".

La maggior parte degli indagati erano anche citati nell'ordinanza di custodia cautelare emessa nel maggio dello scorso anno dal gip Marco Patarnello, che portò in carcere 17 persone tra amministratori e collaboratori di agenzie investigative di Roma, Torino, l'Aquila e Arezzo.


>>Continua a leggere "Indagini illegali, 29 detective e funzionari rischiano giudizio"

3078 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!