Il Potere del KGB

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 13 settembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Sono gli anni Ottanta e sullo sfondo della Piazza Rossa di Mosca, il Presidente Gorbacev accompagnava un sorridente Regan a stringere la mano ai cittadini russi. La caduta del Muro di Berlino era vicina. La Guerra Fredda era ormai al termine e proprio lì, in quella piazza alla presenza del Presidente statunitense, c'è anche un ragazzo, con maglietta a righe e una macchinetta fotografica al collo, che potrebbe sembrare un turista qualunque capitato lì per caso. Ma non si tratta di un “ragazzo qualsiasi”, ma del giovane Putin. Sì, proprio lui: Vladimir Putin! Niente di strano, se non fosse che Putin si trovasse il quel posto nelle vesti di agente del KGB in borghese. All’epoca dei fatti si può supporre, ragionevolmente, che Putin fosse un agente dei servizi segreti, ma di stanza a Dresda. Gli interrogativi sono molti sul cammino “politico” da lui intrapreso per trasformarlo da agente dei servizi segreti in Presidente della Russia, per ben due mandati e, successivamente Premier. Il KGB è stato definito più volte come il più grande sistema di spionaggio mai esistito.


>>Continua a leggere "Il Potere del KGB"

2958 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!