Spray al peperoncino, boom di vendite per difesa

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 7 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Attualità

L’Associazione nazionale funzionari di polizia avverte: lo spray urticante, in libera vendita come strumento di autodifesa personale, spesso viene usato per compiere furti, rapine, stupri, talvolta anche omicidi. E chiede al governo di bloccarne la parziale liberalizzazione, in atto con l’articolo 20 del disegno di legge sulla sicurezza, già approvato dal Senato. Basta scorrere le pagine delle cronache cittadine per capire l’entità del problema anche a Genova.

Lo scorso 20 aprile due genovesi vengono arrestati in via de Marini per rapina, sequestro di persona, lesioni e minacce, con l’aggravante della discriminazione razziale, il tutto ai danni di una prostituta nigeriana. Ai due viene sequestrata una bomboletta di spray al peperoncino. Il 22 febbraio un uomo di 35 anni di nazionalità ceca ne spruzza una dose nell’impianto di condizionamento discoteca Virgo «per fare uno scherzo»: molte persone accusano difficoltà respiratorie, una ragazza finisce all’ospedale. Roma- Genoa, del 10 febbraio. Alcuni tifosi rossoblù vengono aggrediti da ultras romanisti, armati di spranghe, coltelli e spray. Il 12 dicembre 2008 è la volta di un autista di un’ambulanza, che viene aggredito a Marassi da un uomo che dà in escandescenza e lo attacca con una di queste bombolette.


>>Continua a leggere "Spray al peperoncino, boom di vendite per difesa"

3027 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!