“Cimici” e teleobiettivi.Così gli 007 dell'Est spiavano il papa

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 18 marzo 2010 • Commenti 2 • Categoria: Spionaggio

Dopo l’attentato del 13 maggio 1981, fu ritrovata una microspia nella sala da pranzo di Giovanni Paolo II a Castelgandolfo.

Lo rivelano i giornalisti Giacomo Galeazzi e Francesco Grignetti, autori del volume “Karol e Wanda, storia di un’amicizia durata tutta una vita”.

Proprio la psichiatra polacca Wanda Poltawska, che con Wojtyla ha intrattenuto una fitta corrispondenza per quasi 60 anni, fu testimone diretta del ritrovamento del congegno elettronico - celato a quanto sembra in una radio - che venne mostrato subito al Papa, il quale commentò amaramente: “Satana è entrato in Vaticano”.


>>Continua a leggere "“Cimici” e teleobiettivi.Così gli 007 dell'Est spiavano il papa"

2752 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L’Entità, il potente controspionaggio del Vaticano

Scritto da Spiare.com • Domenica, 18 ottobre 2009 • Commenti 1 • Categoria: Controspionaggio

E’ da ben cinque secoli che il papato svolge la sua autorità spirituale e religiosa in parallelo ad un’importante attività decisionale nella politica internazionale.

Adolf Hitler giudicava il Vaticano “uno dei più pericolosi e delicati governi della politica mondiale” mentre Napoleone Bonaparte considerava la forza di un solo Papa uguale a quella di un reggimento composto da 200mila soldati.

Era il 1566 quando Papa Pio V fondò l’Intelligence Service pontificio e lo chiamò Santa Alleanza.

Lo aveva fatto al momento in cui si era reso necessario trovare un modo per combattere il protestantesimo della sovrana inglese Elisabetta I.

Più in generale, lo scopo di questo servizio di controspionaggio voleva essere quello di trovare informazioni su chi violava i precetti del Papa e della Cristianità, per portare i colpevoli, o presunti tali, davanti al tribunale dell’Inquisizione.


>>Continua a leggere "L’Entità, il potente controspionaggio del Vaticano"

12385 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il Cremlino dietro all’attentato al Papa

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 1 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Questa è l’affermazione del quotidiano Polska che riporta come fonte documenti segreti della C.I.A. definiti “sensazionali”.

In base al dossier, emergerebbe che le autorità di Washington già dopo un anno avevano individuato nell'Unione sovietica il mandante dell'attentato del 1981 contro Papa Giovanni Paolo II, portato poi a termine da Ali Agca con il supporto logistico organizzativo dei servizi segreti bulgari.

Del contenuto del fascicolo C.I.A. fu informato solamente l'allora presidente americano Ronald Reagan ed altre sei persone dei massimi vertici Usa. Il rapporto che come scrive Polska è composto da 39 pagine, alcune delle quali con pesanti omissis, afferma senza dubbio che sono stati i servizi segreti bulgari ad organizzare l'attentato su mandato del Cremlino.

1990 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!