Vaticano, da archivi padre Graham i nomi delle spie dell’Est

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 22 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Controspionaggio

Quindici dossier esplosivi sulle spie infiltrate in Vaticano dalla Seconda guerra mondiale alla fine della guerra fredda. È quanto contengono tra l’altro le 20 scatole dell’archivio di padre Robert Graham custodite nei sotterranei della Curia dei gesuiti, a Roma, che il Vaticano vuole tenere segrete: Panorama in edicola domani ne racconta il contenuto.

Chiamato a Roma per studiare le carte di Pio XII sulla Seconda guerra mondiale, Graham diventa un cacciatore di spie. Le sue carte raccontano non solo degli infiltrati nazisti e fascisti in Vaticano, negli anni del conflitto mondiale, ma anche di agenti segreti dell’Est Europa durante la guerra fredda e il pontificato di Giovanni Paolo II. In particolare padre Graham concentra in quegli anni l’attenzione sugli istituti dei seminaristi dell’Europa orientale a Roma, soprattutto l’istituto Russicum (all’interno del quale si nascondono agenti del Kgb) e il Pontificio collegio boemo, dove nel 1965 viene ordinato sacerdote Frantisek Kuncik, che in realtà è un agente della Stb, i servizi segreti cecoslovacchi, con il compito di controllare Josef Beran, arcivescovo di Praga.


>>Continua a leggere "Vaticano, da archivi padre Graham i nomi delle spie dell’Est"

5062 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Vaticano & Kgb Tutti i segreti di padre Graham

Scritto da Spiare.com • Sabato, 19 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

I segreti della Guerra Fredda in Vaticano sono contenuti nelle duecento casse di documenti di padre Graham».

A parlare è John Koehler, l’ex ufficiale dell’intelligence militare che il presidente Ronald Reagan, negli Anni 80, volle come consigliere alla Casa Bianca e che, dopo aver passato oltre mezzo secolo a combattere il Kgb, adesso sceglie di confessare a «La Stampa» il suo maggiore dispiacere: «Il Vaticano fu infiltrato da numerose spie sovietiche, gestite in gran parte dalla Stasi della Germania Est.

Nel 1945 il Papa aveva dato l’incarico di individuarle al padre gesuita californiano Robert Graham, ma quanto lui scoprì, continua a essere un segreto impenetrabile».

La storia che Koehler racconta è una via di mezzo fra un thriller di Dan Brown e un memoriale di spionaggio. La scoperta dei dettagli della storia di padre Graham è avvenuta durante la scrittura di «Spies in the Vatican», uscito in Italia da Newton Compton con il titolo «Il libro che il Vaticano non ti farebbe mai leggere».


>>Continua a leggere "Vaticano & Kgb Tutti i segreti di padre Graham"

3155 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!