Sms-spia, Romani: nessun riscontro significativo, ma monitoriamo

Scritto da Spiare.com • Martedì, 19 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia

“Alla luce dell'insieme delle informazioni raccolte e dei riscontri ricevuti, non è, allo stato, suffragata da alcuna evidenza l'esistenza di sms-spia. Non è, infatti, noto alcun caso accertato di condizionamento a distanza di un telefono cellulare tramite l'invio da parte di un altro cellulare di un semplice messaggio-spia, che possa agire come una sorta di virus informatico, analogamente a quanto può avvenire sulle reti di computer”.

Lo ha detto in Aula a Montecitorio il viceministro per lo sviluppo economico Paolo Romani nell’informativa del governo sul fenomeno della pirateria informatica mediante sms. Romani ha esposto i risultati di una approfondita indagine sul tema sms spia e controllo a distanza dei telefoni cellulari elaborata dal Ministero dell'interno e in sede parlamentare da parte del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (Copasir) con il coinvolgimento del Garante per la protezione dei dati personali.

“Allo stato, si ritiene di evidenziare - continua Romani - che il fenomeno dello spionaggio su o tramite i telefoni cellulari, per quanto concreto dal punto di vista tecnologico, non sembrerebbe trovare, quindi, riscontro significativo e allarmante nella realtà operativa”.


>>Continua a leggere "Sms-spia, Romani: nessun riscontro significativo, ma monitoriamo"

2879 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Ok alla sicurezza tra polemiche

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 15 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Sicurezza personale

Ora la parola passa al Senato. Con il via libera dell'Aula di Montecitorio (297 sì, 255 no, tre astenuti) il disegno di legge sulla sicurezza fa un passo avanti lungo la strada della definitiva approvazione. E anche se difficilmente Palazzo Madama riuscirà a votarlo prima delle elezioni europee, la maggioranza è soddisfatta per aver mantenuto un altro impegno elettorale.

Avanti tutta verrebbe da dire, se non fosse che lo scontro attorno alle norme contenute nel testo licenziato dalla Camera continua ad essere violentissimo. «Nella storia italiana in un altro momento storico si è pensato di affidare sicurezza a persone con camicie di uno stesso colore - accusa il segretario del Pd Dario Franceschini -: a quello non vogliamo tornare.

La sicurezza si garantisce con le forze dell'ordine e voi avete tagliato 3 miliardi di euro alle forze dell'ordine». Quindi «l'attacco religioso»: «Non avete ascoltato le parole dei vescovi italiani, voi che siete sempre così ipocritamente devoti...quando c'è di mezzo il consenso usate parole di disprezzo anche nei confronti della Chiesa».


>>Continua a leggere "Ok alla sicurezza tra polemiche"

1666 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!