Algerino condannato in Mauritania. Il giudice: «È una spia dell'Italia»

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 15 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

FONTE: Corriere della Sera - Misterioso caso in Mauritania. Il tribunale di Nouakchott ha condannato a due anni di prigione un algerino accusato di essere una «spia» dei servizi segreti italiani. Abu Hamza Abdel Kader sarebbe stato fermato nell’ottobre 2009 e, secondo la polizia, era impegnato nel raccogliere informazioni sugli occidentali convertiti all’islam. In particolari giovani «americani e spagnoli» che si recavano nelle scuole coraniche del Paese africano. Durante il processo la procura aveva chiesto dieci anni, ma la Corte ha deciso per una pena più lieve. Abdel Kader - secondo fonti locali -, ha 54 anni, è sposato con una marocchina che risiede a Casablanca (Marocco), ha tre figli, ha vissuto per vent'anni in Italia e potrebbe essere in possesso della cittadinanza italiana. Per la polizia ha visitato la Mauritania una prima volta nel 2008, quindi nell’ottobre del 2009, quando è stato arrestato. Durante l’interrogatorio l’italo-algerino avrebbe confessato di dipendere da «un commissario italiano».


>>Continua a leggere "Algerino condannato in Mauritania. Il giudice: «È una spia dell'Italia»"

3156 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!