I nuovi boss italoamericani usano Skype "In questo modo non saremo intercettati"

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 12 marzo 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sistemi Crypto

Alcune delle più blasonate case vinicole siciliane se lo contendevano. Il broker Roberto Settineri, arrestato nel blitz di polizia ed Fbi, prometteva a tutti il sogno americano. Ma lavorava a tempo pieno solo per Cosa nostra spa.

Per questo era sempre in viaggio fra New York e Miami, dove abitava ormai dal 1998 e aveva aperto un caffè col nome dei mafiosi televisivi più celebri d'America, i Soprano.

I discorsi d´affari importanti non li faceva però nel suo locale, né al telefono, ma attraverso Skype, un sistema di comunicazione via Internet che non è possibile intercettare. Gli investigatori della squadra mobile hanno ascoltato Settineri che dava consigli ai mafiosi di Palermo, su download, account e banda larga. E poi rinviava per gli "altri discorsi" sulla Rete.


>>Continua a leggere "I nuovi boss italoamericani usano Skype "In questo modo non saremo intercettati""

2870 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!