MINIERA DI DATI ONLINE

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 23 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Ogni spy-story che si rispetti prevede almeno una particina all'immancabile pirata informatico, abile al punto di dribblare qualunque protezione e di arrivare in un attimo al cuore dei più impenetrabili misteri. Hacker, cracker e così a seguire: la popolazione dell'underground computing (ovvero lo strato sotterraneo della civiltà digitale) è razza estremamente interessante per chi vuole entrare in possesso di informazioni che per altre vie risultano inafferrabili. La lezione di Ulisse alle porte di Troia ha trovato da sempre fertili applicazioni nel contesto informatico: i "trojans", vale a dire programmi apparentemente utili che al loro interno custodiscono istruzioni letali, sono uno dei metodi maggiormente efficaci per accedere a un sistema informatico, prenderne il controllo, acquisire le informazioni cui si dà la caccia, predisporre l'invisibile invio telematico di ogni eventuale modifica-variazione-novità possa verificarsi nell'archivio elettronico e di qualsiasi documento che – creato successivamente – possa avere caratteristiche o contenuti corrispondenti a quanto si sta cercando.


>>Continua a leggere "MINIERA DI DATI ONLINE"

2267 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Cybergelosia: il partner si controlla anche su internet

Scritto da Spiare.com • Martedì, 22 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

False identità e software spia: queste le armi che  gli Otelli del terzo millennio  usano per sorvegliare le compagne. Si inventano  con l’aiuto di nick falsi e foto di altre persone, dei profili fake, a quel punto trovano il modo di fare amicizia su internet con la propria fidanzata, moglie o compagna che sia, e in questo modo controllano come si comporta con gli sconosciuti. E’ l’equivalente 2.0 della sveglia nella stanza chiusa che constringeva le mogli a restare in casa tutto il giorno fino al momento in cui suonava. GIOCHI PERICOLOSI - “E in questi mesi si è delineato un fenomeno preciso: una sorta di prova di fedeltà online, tanto di moda fra i giovani adulti, quanto rischiosa per il rapporto“. E’ la spiegazione che dà all‘Adnkronos Salute lo psichiatra Federico Tonioni, coordinatore dell’ambulatorio per l’Internet Addiction Disorder, che al Policlinico Gemelli aiuta a guarire dalla dipendenza dal web. Il target dei cyber-Otello secondo lo psichiatra è specifico: «Si tratta soprattutto uomini di 20-30 anni»,spiega,  che si industriano con nome e foto falsi per «avviare un gioco via web sotto mentite spoglie, per vedere come si comporta la compagna.” Ovviamente il gioco una volta iniziato non si può più rivelare.”Così spesso la relazione prosegue su due binari paralleli, da un lato la vita reale, dall’altro il web sottotraccia“.Ma il  doppio gioco può rovinare la relazione, avverte lo psichiatra.


>>Continua a leggere "Cybergelosia: il partner si controlla anche su internet"

2068 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La Cassazione regolamenta i software spia

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 21 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Una nuova sentenza (n.4375) della Cassazione getta nuova luce sui rapporti tra datore di lavoro e dipendenti relativamente all'uso dei sistemi informatici in ufficio. Spesso le sentenze della Cassazione vengono lette con colpevoli generalizzazioni ed eccessiva superficialità, dunque occorre attenersi al testo e limitare la decisione al caso specifico. Ma è un caso destinato comunque a far discutere, poiché boccia il datore di lavoro che ha monitorato le attività di un datore di lavoro sul pc, bocciando le attività extra-lavorative e sfruttando le stesse per giungere al licenziamento dell'addetto.La sentenza è ben riassunta da PMI.it, secondo cui «La suprema Corte ha giudicato illegittimo il licenziamento del dipendente avvenuto per ben due volte con la motivazione di "avere usato internet per ragioni non di servizio in contrasto con il regolamento aziendale", ritenendola una una violazione della riservatezza e dell'autonomia del lavoratore».


>>Continua a leggere "La Cassazione regolamenta i software spia"

1903 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

COME CAPIRE SE IL PC È SPIATO

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 17 giugno 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Un bel problema come fare a capire se il nostro computer è controllato a distanza o meglio, spiato. I keyloggers sono una vera piaga per aziende ma anche per privati, visto che su Internet si trovano e si possono comprare keylogger professionali a basso prezzo. Vedete l'aggeggio nella foto sopra ? Penserete voi che sia un cavetto per collegare una tastiera , un mouse o altra perifierca. No !!! Esso si collega tra il cavo della tastiera e l'ingresso del cavo della tastiera dietro il case del computer. Questo sarebbe un primo modo di capire se il nostro PC è spiato.Un KEYLOGGER può essere infatti di tipo hardware e di tipo software. Quello hardware si presenta come un piccolo dispositivo a cavetto che, collegato tra la tastiera  ed il computer, riesce a memorizzare in un file di testo tutte le passwords e qualsiasi altra cosa, come indirizzi WEB, che digitiamo su tastiera.


>>Continua a leggere "COME CAPIRE SE IL PC È SPIATO"

4464 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Sicurezza online: i genitori si trasformano in cyberpoliziotti

Scritto da Spiare.com • Martedì, 16 marzo 2010 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

La crescente paura riguardo ai pericoli della rete sta assumendo proporzioni preoccupanti.


Lo spirito neo-luddista di certa stampa e la frequente corsa all’allarmismo che i media intraprendono ad ogni minimo episodio di cybercrimine, non aiuta né i genitori – paranoici quasi definizione – né aiuta i figli - insensibili per default a ciò che “i grandi” sostengono.


Con l’apertura di nuovi canali di comunicazione e la diffusione di dispositivi hi-tech, aumentano le possibilità a disposizione di ogni essere umano, e – giacché anche i criminali sono esseri umani – aumenta anche lo spettro d’azione dei delinquenti.


Nulla di apocalittico insomma, sono nuovi problemi che richiederebbero nuove soluzioni. E invece?


E invece l’overreaction è ormai uno standard.


>>Continua a leggere "Sicurezza online: i genitori si trasformano in cyberpoliziotti"

1787 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Giusto spiare nell’email del partner?

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 25 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Privacy

È pratica abbastanza comune quella di “controllare l’email del proprio partner…” se non fosse che a completare la descrizione del fatto, la frase completa dovrebbe essere “… quando lui non lo sa, e io non glielo dico” (in altre parole: spiare nell’email del proprio lui).

Come mai, spesso, condividere la password con il partner è sconsigliato? Mettendo da parte le questioni di fiducia (”Ah, se tu non mi dai la tua password significa che hai qualcosa da nascondere”) per andare alla base della questione: è una questione di rispetto verso il partner e verso la sua privacy.

Ci sono varie ragioni che giustificano la scelta di segretezza della password. Lo scenario è sempre lo stesso: lui vi dà la sua pwd, per necessità o perché voi la carpite innocentemente, e quello che succederà dopo sarà il più classico degli scenari: si inizia a spiare.


>>Continua a leggere "Giusto spiare nell’email del partner?"

2167 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

INTERNET: GARANTE PRIVACY, VIETATO SPIARE NAVIGAZIONE DIPENDENTI

Scritto da Spiare.com • Martedì, 22 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Privacy

E' illecito monitorare in modo sistematico pagine e siti visitati. E' illecito monitorare in modo sistematico e continuativo la navigazione in Internet dei lavoratori.

Il principio e' stato ribadito dal Garante privacy che ha vietato a una societa' il trattamento dei dati personali di un dipendente e ha segnalato il caso all'autorita' giudiziaria. La societa' aveva monitorato per nove mesi la navigazione on line di un lavoratore attraverso un software in grado di memorizzare ''in chiaro'', tra l'altro, le pagine e i siti web visitati, il numero di connessioni, il tempo trascorso sulle singole pagine.

Nel definire il reclamo il Garante, con un provvedimento di cui e' stato relatore Mauro Paissan, ha riconosciuto le ragioni del dipendente. L'installazione di un software appositamente configurato per tracciare in modo sistematico la navigazione in Internet del lavoratore viola, infatti, lo Statuto dei lavoratori, che vieta l'impiego di apparecchiature per il controllo a distanza dell'attivita' dei dipendenti.


>>Continua a leggere "INTERNET: GARANTE PRIVACY, VIETATO SPIARE NAVIGAZIONE DIPENDENTI "

2817 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Scoprire Se Il Computer è Sotto Controllo

Scritto da Spiare.com • Sabato, 19 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Non ti chiedere come abbia fatto la tua ragazza a scoprire con chi chatti su Internet. E’ così evidente! Siediti, che te lo spiego. Caro, mi spiace dirtelo, ma la tua ragazza ha sicuramente installato sul tuo computer un keylogger, ovvero un programma che registra, di nascosto, tutto quello che viene digitato con la tastiera.

La frittata è ormai fatta. Consolati. Caffè o tè? Per difenderti, non puoi che installare DataGuard AntiKeylogger, un programma gratuito che ti permette di proteggerti dai perfidi keylogger, mettendoli fuori gioco.

Prima di tutto collegati sul sito Internet di DataGuard AntiKeylogger, fai click sulla voce Download che si trova in alto e, nella pagina che si apre, clicca sulla voce Download situata sotto la dicitura DataGuard AntiKeylogger 2009 FREE per scaricare il programma sul tuo PC.


>>Continua a leggere "Scoprire Se Il Computer è Sotto Controllo"

4667 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!