Intercettazioni/ Ddl,governo: Serve ok premier per utenze di 007

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 20 maggio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

Giro di vite sulle intercettazioni a carico di utenze riconducibili ad appartenenti ai servizi segreti.

Uno degli emendamenti presentati dal governo al testo del ddl Alfano prevede, infatti, che in questi casi il capo della Procura che indaga "entro 5 giorni dall'inizio delle operazioni" debba chiedere l'ok al presidente del Consiglio, il quale poi ha 30 giorni di tempo per opporre il segreto di Stato.

Gli atti trasmessi alla Presidenza del Consiglio devono essere immediatamente secretati e, fino alla risposta, le informazioni inviate a Palazzo Chigi possono essere utilizzate nel procedimento soltanto se ricorrano "esigenze cautelari di eccezionale gravità".

Se la procedura non viene rispettata, la documentazione viene considerata 'nulla' e 'inutilizzabile'.

E' prevista anche un'aggravante nel caso in cui vengano rivelate in modo indebito notizie segrete su un procedimento che "ha per oggetto comunicazioni di servizio di agenti del Dis o dei servizi di informazione per la sicurezza".


>>Continua a leggere "Intercettazioni/ Ddl,governo: Serve ok premier per utenze di 007"

8217 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!