Gmail: quando gli hacker cinesi spiano la posta

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 4 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Non ci stancheremo mai di ripeterlo, si tratta di cracker (informatici criminali e senza scrupoli) e non di hacker (padri dell'informatica e linfa vitale di questa scienza) quelli che starebbero "spiando" le Gmail, ovvero le buche delle lettere più diffuse del terzo millennio. Il fatto che usiamo la parola hacker nel titolo è perché i sistemi automatici di posizionamento potrebbero mettere questa notizia tra i prodotti da forno se scrivessimo cracker, ma l'intelligenza artificiale è quella che passa al convento. Secondo "threatpost.com", meglio conosciuto come le news del famoso antivirus e firewall Kaspersky, Google starebbe avvisando i suoi utenti con un messaggio automatico il quale dice che il proprio account potrebbe essere stato visitato recentemente dalla Cina. Chi trova questo messaggio all'interno della sua Gmail potrebbe essere "attenzionato" da una squadra di cracker cinesi che spiano all'interno della sua posta.


>>Continua a leggere "Gmail: quando gli hacker cinesi spiano la posta"

4059 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gmail sarà criptato per tutti

Scritto da Spiare.com • Domenica, 17 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

A costo di creare degli inconvenienti ad alcuni utenti, Google ha spostato il suo servizio Gmail su un protocollo più sicuro. Il momento di questa decisione viene visto da alcuni anche come una risposta ai tentativi di hacking cinesi nei confronti del servizio di posta online. In precedenza Google offriva l'accesso HTTPS (Hypertext Transport Protocol over Secure Socket Layer) a Gmail come opzione ma ora diventa predefinito e verrà fornito agli utenti nelle prossime settimane. HTTPS, che cripta il traffico web, richiede più risorse e quindi è più costoso per Google.

La modifica è stata annunciata sul blog della società che non accenna però alla disputa di Google con la Cina. "L'uso di HTTPS aiuta a proteggere i dati dai tentativi di spionaggio terze parti, come ad esempio quando si usano hotspot Wi-Fi pubblici", scrive Sam Schillace, Gmail engineering director. "Inizialmente avevamo lasciato a voi la scelta di usarlo perché ci sono dei risvolti negativi: HTTPS può rendere la vostra posta più lenta poiché i dati criptati non viaggiano sul web rapidamente quanto quelli non criptati. Negli ultimi mesi abbiamo fatto una ricerca sul rapporto sicurezza/latenza e deciso che abilitare HTTPS per tutti era la cosa giusta da fare".


>>Continua a leggere "Gmail sarà criptato per tutti"

2398 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!