Arrestate 20 spie Russe in Georgia

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 1 novembre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

La polizia georgiana ha arrestato 20 persone con l'accusa di essere spie di Mosca, in una mossa che rischia di aggravare la tensione nei rapporti tra i due paesi, protagonisti di una breve guerra due anni fa. Lo hanno detto oggi fonti della sicurezza georgiana. Gli arrestati, tutti cittadini georgiani, sono sospettati di avere creato una rete di spie nell'ex nazione sovietica e di avere passato informazioni segrete alla Russia, come riferiscono le fonti che hanno chiesto di restare anonime. Il ministero dell'Interno georgiano non ha confermato né smentito la notizia. "Non facciamo commenti al momento. Ci sarà un annuncio ufficiale in una conferenza stampa il 5 novembre", ha detto il portavoce del ministero, Shota Utiashvili. La Georgia ebbe la peggio nel breve conflitto con la Russia, iniziato quando i militari georgiani, addestrati dagli Usa, aggredirono la regione ribelle dell'Ossezia del Sud, provocando la reazione russa.


>>Continua a leggere "Arrestate 20 spie Russe in Georgia"

2267 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Russia, per capo intelligence rischio nuova guerra con Georgia

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 5 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Il capo della potente intelligence militare russa ha detto oggi che la Georgia potrebbe attaccare di nuovo l'Ossezia del Sud, la regione schierata con Mosca per il cui controllo i due stati hanno combattuto una guerra l'anno scorso.

Alexander Shlyakhturov, che ad aprile ha preso il comando del Gru -- acronimo russo che sta per Primo direttorato intelligence -- ha detto che la situazione si è deteriorata e ha accusato la Nato di continuare a fornire armi alla Georgia.

"La situazione (dei rapporti) con la Georgia rimane tesa perché le attuali autorità georgiane non soltanto si rifiutano di riconoscere la sovranità di Abkhazia e Ossezia del Sud, ma stanno cercando di in ogni modo di riportare questi due paesi all'interno della propria giurisdizione", ha spiegato in una rara intervista concessa all'agenzia di stampa di stato Itar-Tass.


>>Continua a leggere "Russia, per capo intelligence rischio nuova guerra con Georgia"

2383 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Georgia/ Tra spie e arresto osservatori sale tensione con Mosca

Scritto da Spiare.com • Martedì, 21 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Controspionaggio
Una spia georgiana "smascherata" nella città olimpica russa di Soci, due osservatori Osce fermati in Ossezia del Sud, oltre 10.000 in piazza a Tbilisi per chiedere le dimissioni del presidente Mikheil Saakashvili. Si moltiplicano le linee di tensione tra Russia e Georgia, all'ombra, sempre più vicina, delle esercitazioni Nato nel Paese caucasico, fonte di grande irritazione per Mosca.

Con una serie di gesti, proteste, accuse, il Cremlino segnala con chiarezza che la sfera d'influenza marcata con estreme misure alla fine dell'era Bush resterà 'no go area' anche in epoca Obama. Ogni giorno si aggiunge un nuovo dossier della discordia. E a rafforzare il messaggio, Mosca ha posizionato le sue truppe a 40 chilometri da Tbilisi, malgrado le proteste georgiane per la violazione degli accordi di cessate il fuoco.

Stamattina il presidente sud-osseto Eduard Kokoity ha annunciato che osservatori dell'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) erano stati stati arrestati in Ossezia del Sud per avere attraversato "illegalmente" il confine dalla Georgia. "Le azioni degli osservatori Osce sono provocatorie", ha commentato Kokoity, rilanciando la polemica con l'Organizzazione accusata, lo scorso agosto, di avere taciuto sui preparativi militari georgiani sfociati poi nella guerra in Ossezia meridionale. Nel giro di un'ora, l'ufficio Osce a Tbilisi ha comunicato l'avvenuto rilascio.


>>Continua a leggere "Georgia/ Tra spie e arresto osservatori sale tensione con Mosca"

1943 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!