I misteri della Banda della Magliana

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 8 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Misteri inspiegabili

Enrico De Pedis detto “Renatino”, Franco Giuseppucci, meglio conosciuto come “Er negro”, Maurizio Abbatino soprannominato “Crispino”, Fulvio Luccioli “Il sorcio”; e ancora Antonio Leccese e Giuseppe Magliolo, rispettivamente “Riccioli d'oro” e “Il killer”.

Sono solo alcuni dei componenti di un organizzazione criminale chiamata “Banda della Magliana” che, a partire dagli anni 70', per più di un decennio ha operato nella capitale, gestendo praticamente ogni tipo di traffico illecito e il cui operato si è spesso incrociato con le più oscure vicende della cronaca nera italiana.

Nata come un gruppo organizzato di rapinatori con aspirazioni di controllo del territorio romano, la banda della Magliana riesce a fare un importante saltò di qualità, rinvestendo i propri proventi illeciti nel traffico di droga, in sequestri e avviando giri di scommesse clandestine, diventando in breve tempo una vera e propria holding del crimine.


>>Continua a leggere "I misteri della Banda della Magliana"

9881 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

È un'opera il mistero di Emanuela Orlandi

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 30 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Misteri inspiegabili

Emanuela Orlandi, scomparsa a 15 anni nell’83 a Roma e più ritrovata, la cui vicenda è tornata recentemente d’attualità dopo le rivelazioni sul possibile ruolo della banda della Magliana nel rapimento, non sarà dimenticata finché qualcuno ne racconta la storia: da questa convinzione è nata l’opera Il caso Rigoletto, in cartellone in questi giorni alla Neuköllner Oper di Berlino.

Trama e musica dell’opera di Giuseppe Verdi si fondono con l’enigma della scomparsa di Emanuela e la musica di Etta Scollo, che interpreta anche uno dei ruoli principali.

La storia non è più ambientata alla corte di Mantova ma a Roma, dentro e fuori il Vaticano. E Rigoletto non è il buffone di corte bensì il padre di Emanuela, Ercole Orlandi, deceduto nel 2004.


>>Continua a leggere "È un'opera il mistero di Emanuela Orlandi"

2120 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!