Le relazioni tra la privacy e la sicurezza informatica

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 6 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza
Prima di definire quali sono le relazioni che intercorrono tra privacy e sicurezza informatica e la loro eventuale intercambiabilità è necessario dapprima darne una definizione concettuale.

Affrontare lo studio della privacy significa, dunque, incontrare ambiguità semantiche e contraddizioni. La privacy è un valore di per sé positivo per alcuni ma un concetto eticamente neutrale (e dunque conduttivo sia al bene che al male) per altri. La privacy, inoltre, può significare qualcosa di diverso persino per la stessa persona in diverse situazioni o momenti della propria vita. Le aspettative su che cosa possa essere considerato privato mutano con fattori come la cultura, l’età, o l’esperienza individuale. Il concetto di privacy, inoltre, cambia nel tempo con il progredire di costumi sociali, cultura, e tecnologia, perché con essi cambiano anche i confini tra pubblico e privato.

La privacy, dunque, è un concetto dalle molteplici, mutabili, ed a volte contraddittorie interpretazioni, che rimandano alla continua dinamica di negoziazione tra pubblico e privato. La  rivacy e' un concetto complesso e sfaccettato. Presenta e collega gli aspetti tecnologici, economici,  legali, e di politica pubblica. In anni recenti, il diminuito costo di memorizzazione e manipolazione di informazioni digitali ha spinto organizzazioni private e governi a catturare quantità crescenti di dati individuali di consumatori ed imprese.


>>Continua a leggere "Le relazioni tra la privacy e la sicurezza informatica "

2190 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

ZRTP, il software anti intercettazioni che rivoluziona le telecomunicazioni mobili.

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 26 febbraio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Sistemi Crypto
E’ arrivato ZRTP, il software che negli anni a venire modificherà profondamente la confidenza degli utenti per le conversazioni al telefono cellulare.

Dopo anni di lavoro del team di Philip Zimmermann (inventore di PGP, il programma per la cifratura email più diffuso nel mondo) e dei partner internazionali che hanno integrato il protocollo, è finalmente disponibile il software ZRTP per telefoni cellulari nella versione VoIP.

ZRTP cripta le chiamate voce e video rendendo le telecomunicazioni cellulari non più intercettabili.
Erano già disponibili sul mercato software per cifrare le conversazioni, ma con caratteristiche che ne hanno limitato fortemente la diffusione. Costi elevati, necessità di impiego della linea dati GSM da richiedere espressamente al proprio operatore. Qualità delle chiamate scarsa, eco, ritardi nella trasmissione della voce. Ancora, impossibilità di effettuare chiamate internazionali e problemi di copertura di rete.

Con ZRTP il panorama cambia radicalmente.

Tutti i problemi dei vecchi software vengono di colpo eliminati. Con una qualità delle chiamate ed una facilità d’uso eccezionale, è utilizzabile con tutti gli operatori di rete (grazie al fatto che viene impiegata la linea dati GPRS/EDGE/UMTS/HSDPA, che già copre di tutto il territorio nazionale).


>>Continua a leggere "ZRTP, il software anti intercettazioni che rivoluziona le telecomunicazioni mobili."

5559 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!