Intercettazioni cellulare: download software gratis disponibile. Nessuno interviene?

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 23 luglio 2010 • Commenti 3 • Categoria: Cellulari Sms Spia

La conferenza Black Hat 2010 (24-27 luglio, Las Vegas) si preannuncia piuttosto interessante. L’attenzione della platea e degli osservatori si concentrerà senza dubbio sul tool sviluppato da Craig Heffner, in grado di compromettere la sicurezza di milioni di router di ogni marca in tutto il mondo. Ma gli occhi saranno puntati anche sul software pubblicato da Karsten Nohl, giovane ingegnere informatico tedesco che già nel dicembre del 2009 , in occasione del Chaos Communications Congress di Berlino, aveva annunciato di essere riuscito a decifrare l’algoritmo criptato A5/1. La scorsa settimana, Nohl ha rilasciato un software open source per il cracking dell’algoritmo di criptazione utilizzato per cifrare le comunicazioni effettuate su network GSM. Il programma, battezzato Kraken – dal nome di un mostro marino mitologico solitamente raffigurato come una gigantesca piovra – sfrutta il set di tabelle di decodifica Berlin e, al momento, si presenta solo nella sua struttura essenziale. L’interfaccia utente, promette Nohl, sarà implementata con l’obiettivo di fornire un tool facile da usare per il cracking delle comunicazioni veicolate su GSM. Previsto, inoltre, il supporto opzionale per la GPU, che consentirà di craccare l’algoritmo in maniera ancora più rapida.


>>Continua a leggere "Intercettazioni cellulare: download software gratis disponibile. Nessuno interviene?"

53496 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Falla nei DNS: a rischio migliaia di router

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 15 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

A volte ritornano. E, a quanto pare, anche in maniera pericolosa: Craig Heffner, ricercatore presso la società di sicurezza Seismic, ha infatti svelato che un bug nel sistema DNS mondiale vecchio circa 15 anni, del quale si è discusso largamente negli anni passati e al quale si pensava di aver posto ormai rimedio, è invece ancora presente, e minerebbe la sicurezza di migliaia dei router collegati alla rete. Heffner sostiene di essere riuscito a realizzare uno script che, una volta attivato semplicemente visitando una pagina web che lo ospita, è in grado di sferrare un attacco nei confronti del router utilizzato per la connessione. Tale script fa uso del metodo del DNS rebinding, già noto agli esperti di sicurezza web: in sostanza, lo script è in grado di chiedere accesso al router mascherando il proprio indirizzo IP con quello dell'utente, ricevendo dunque il permesso di accedere alle funzionalità del dispositivo.


>>Continua a leggere "Falla nei DNS: a rischio migliaia di router"

2467 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!