Fini e D’Alema all’assalto dei servizi segreti

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 2 febbraio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

Il 14 dicembre, giorno della mancata sfiducia a Berlusconi, il deputato Carmelo Briguglio, finiano «falco», fece un gesto di apparente responsabilità, un passo indietro: «Mi dimetto dal Copasir - annunciò - perché da oggi Fli è passata all’opposizione». Il Copasir è il comitato di controllo sui servizi segreti, a struttura bicamerale, presieduto in questa legislatura da Massimo D’Alema. Composto da dieci tra senatori e deputati, risponde a una rigida regola delle proporzioni: cinque membri alla maggioranza, cinque all’opposizione.

Con il passaggio di Fli alle minoranze, i rapporti interni si erano quindi ribaltati in 4 (maggioranza) a 6 (opposizioni). Si era creata un’illegalità parlamentare con risvolti politici significativi dal momento che da palazzo San Macuto passano molte questioni che riguardano il premier. Quel passo indietro rimetteva insomma le cose a posto. Ma 43 giorni dopo, sorpresa, Briguglio non si dimette più. Ritira la promessa e l’atto formale.

Il deputato che sarebbe dovuto subentrargli, Pietro Laffranco, del Pdl, rimane al palo. Gianfranco Fini non batte ciglio. Il Copasir diventa una commissione fuori legge. E a palazzo San Macuto accade una cosa mai successa nella storia della bicamerale: il Copasir è al momento congelato. L’audizione del sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianni Letta, prevista per ieri, è stata annullata.

Bonifica ambientale e telefonica


>>Continua a leggere "Fini e D’Alema all’assalto dei servizi segreti"

4024 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bocchino pedinato dai Servizi Segreti

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 13 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

Rivelazione del segreto d'ufficio. È questo il reato ipotizzato dalla Procura di Roma, rispetto alla fuga di notizie relative ad un presunto pedinamento di Italo Bocchino da parte dei servizi, parlamentare di Fli.

L'indagine, contro ignoti, è stata aperta dopo un esposto presentato dal presidente del Copasir, Massimo D'Alema, come riferito dai componenti del Pdl del Copasir Gaetano Quagliariello e Fabrizio Cicchitto.

A disposizione degli inquirenti, al momento, c'è un servizio del quotidiano La Repubblica in cui viene riportata la notizia a cui ha fatto riferimento D'Alema


>>Continua a leggere "Bocchino pedinato dai Servizi Segreti"

2141 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Polemica tra Copasir e Procura Spataro: "Nessuno ci ha avvisato"

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 12 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

L'attentato alla caserma di piazzale Perrucchetti a Milano crea un polemico botta e risposta (poi parzialmente mitigato in serata) tra il presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza, Francesco Rutelli e il procuratore aggiunto di Milano Armando Spataro, coordinatore del pool antiterrorismo.

Con il primo che ricorda come "in attività investigative di alcune settimane fa erano state colte conversazioni su una caserma che veniva identificata come caserma Perrucchetti". Per poi aggiungere: "Già i due marocchini arrestati nel 2008 stavano programmando degli attentati, propositi che però sono stati stroncati, per fortuna, tempestivamente. Non sottovalutiamo il fatto che già in quella circostanza, tra i bersagli che erano stati ipotizzati, c'era anche la stessa caserma su cui si è registrato l'attacco individuale di oggi".

Spataro, però, non ci sta. E contesta l'accusa di sottovalutazione: "La caserma di piazzale Perrucchetti non è mai stata nominata in tutte le indagini milanesi sul terrorismo islamico. Posso dire con certezza che escludiamo che ci sia mai arrivata una notizia da qualsiasi fonte preannunciante progetti di attentato ai danni di quella caserma".


>>Continua a leggere "Polemica tra Copasir e Procura Spataro: "Nessuno ci ha avvisato""

1872 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Cossiga, il Copasir e quella brutta roba dei Servizi

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 10 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

E’ proprio una gran passione quella che lega Francesco Cossiga ai Servizi Segreti italiani.

E infatti, quando deflagrò il caso D’Addario/Villa Certosa, dopo le dichiarazioni di un ministro della Repubblica che così tuonava “Il presidente del Consiglio invece di farsi accompagnare dai servizi segreti, è meglio farsi accompagnare dalla gente della Lega e dalla polizia normale come faccio io…I Servizi sono una brutta roba. Sono i servizi che sono sempre dietro a queste porcate, prima le bombe e ora le donne”, il gran Picconatore rispose inviando subito una lettera a Francesco Rutelli, presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, chiedendo di avviare un’indagine sugli 007 nostrani per capire se vi fosse stato un passaggio di informazioni riservate riguardanti la vita privata del premier ai Pm di Bari. Nientemeno?


>>Continua a leggere "Cossiga, il Copasir e quella brutta roba dei Servizi"

2398 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

INTELLIGENCE: COPASIR, ORA SI PUNTA A PIENA ATTUAZIONE LEGGE ISTITUTIVA

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 3 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Dopo che nel primo anno della legislatura il Copasir e' stato oggettivamente vincolato a concentrare la propria attivita' nell'esercizio della funzione consultiva, ''nel secondo anno il Comitato ha in programma di orientare il proprio operato verso la piena attuazione delle rilevanti novita' previste dalla legge istitutiva, intensificando il controllo sul Sistema di informazione per la sicurezza.

Tali attribuzioni saranno esercitate con modalita' tali da non interferire con lo svolgimento delle attivita' operative in corso''.

E' quanto si legge, tra l'altro, nella prima relazione annuale del Copasir al Parlamento sull'attivita' da esso svolta dal 22 maggio 2008 - data della sua costituzione nella XVI legislatura - al 21 maggio 2009.


>>Continua a leggere "INTELLIGENCE: COPASIR, ORA SI PUNTA A PIENA ATTUAZIONE LEGGE ISTITUTIVA "

2302 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Servizi segreti, il Copasir chiede gli atti dell'omicidio Borsellino

Scritto da Spiare.com • Domenica, 2 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

ll Comitato parlamentare che vigila sui servizi segreti ha chiesto gli atti dell'omicidio Borsellino.

La notizia trapelata a margine della relazione annuale del Copasir illustrata a palazzo San Macuto dal presidente del comitato Francesco Rutelli.

E' intenzione del Comitato parlamentare invitare a Roma il procuratore di Caltanissetta per un'audizione: "Ho parlato con il magistrato - ha spiegato Rutelli - e ho concordato che una volta completata l'analisi della documentazione che ha nei suoi uffici, per la quale ci vorranno alcune settimane, tutte le eventuali informazioni riguardanti nel passato funzionari dei Servizi segreti, saranno oggetto di una sua informativa e di una sua audizione al Copasir".


>>Continua a leggere "Servizi segreti, il Copasir chiede gli atti dell'omicidio Borsellino"

2254 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

ITALIA IRAN VIA TEHERAN .LA MISTERIOSA STORIA DEI SERVIZI SEGRETI ITALIANI.

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 15 luglio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence
La spy-story della "Fondazione Italiani nel Mondo" Il Copasir apra un'indagine per accertarne la vera attività. Le rivelazioni della Dama in nero Anna Maria Fontana.Di misterioso di questa Fondazione c'è ormai poco da svelare.

Nel precedente articolo pubblicato da Corsera Magazine il 25 giugno 2009, ho scritto che la Fondazione è nata come copertura di attività di intelligence non ignorata da Gianni Letta, che ha la delega sui servizi segreti AISE e AISI, in cui operano il senatore Sergio De Gregorio, il colonnello Giuseppe Ioppolo ex agente SISMI, e il generale Pollari ex capo del SISMI, oltre ad altri personaggi di cui ignoriamo il ruolo e la qualiifica in seno alle istituzioni dello Stato. Letta, De Gregorio, Pollari, Ioppolo


>>Continua a leggere "ITALIA IRAN VIA TEHERAN .LA MISTERIOSA STORIA DEI SERVIZI SEGRETI ITALIANI."

6950 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Allarme nel Palazzo Sms-spia, anatomia di un’emergenza occulta

Scritto da Spiare.com • Sabato, 25 aprile 2009 • Commenti 1 • Categoria: Attualità
Martedì 17 marzo 2009, un uomo varca la soglia di Palazzo San Macuto a Roma, sede del Copasir, Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica.

Si chiama Claudio Carnevale ed è un tecnico di fama mondiale nel campo della sicurezza delle telecomunicazioni. Di fronte al presidente Francesco Rutelli e agli altri membri del Copasir spiega di avere delle informazioni, avverte che una nuova minaccia informatica si sta abbattendo sull’Italia, ipotizza che nel nostro Paese milioni di telefoni cellulari potrebbero essere già sotto controllo.

“Questo tecnico ha relazionato al comitato dicendo che solo in Italia ne sono state scaricate l’anno scorso circa 500mila copie”, spiega a Rainews24 il deputato del Partito Democratico e membro del Copasir Emanuele Fiano. “Siccome da questo software si possono far partire innumerevoli sms questo vorrebbe dire che c’è una potenziale epidemia di una malattia informatica che infrange le più banali regole della garanzia della privacy dei cittadini italiani che usano il telefono cellulare”.

Due giorni dopo, giovedì 19 marzo, il Copasir organizza una conferenza-stampa per annunciare che - come scrive l’Agenzia Ansa - “con meno di 50 dollari e' possibile acquistare su internet un software che consente di inviare degli sms che non lasciano traccia, in grado di generare un virus nei sistemi informativi dei telefonini di ultima generazione e trasformarli di fatto in spie.

Sms capaci di fornire a chi ha inviato il messaggio la posizione del telefonino, l'intera rubrica e l'elenco delle chiamate ricevute e effettuate o anche di trasformate il telefono in una sorta di registratore per effettuare intercettazioni”. Ma siamo davvero tutti spiati? Qualcuno ha verificato le ipotesi dell’ingegner Carnevale prima di diffondere informazioni tanto preoccupanti? A chi giova l’Allarme nel Palazzo?


>>Continua a leggere "Allarme nel Palazzo Sms-spia, anatomia di un’emergenza occulta"

2804 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

SICUREZZA: COPASIR; ALLARME SMS-SPIA, E' FENOMENO DIROMPENTE

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 19 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia
Con meno di 50 dollari è possibile acquistare su internet un software che consente di inviare degli sms che non lasciano traccia, in grado di generare un virus nei sistemi informativi dei telefonini di ultima generazione e trasformarli di fatto in spie. Sms capaci di fornire a chi ha inviato il messaggio la posizione del telefonino, l'intera rubrica e l'elenco delle chiamate ricevute e effettuate o anche di trasformate il telefono in una sorta di registratore per effettuare intercettazioni.

L'allarme arriva dal Comitato per la sicurezza della Repubblica che ha inviato ai presidenti di Senato e Camera Schifani e Fini, al sottosegretario con la delega ai servizi segreti Gianni Letta, al ministro dell'Interno Roberto Maroni e al garante della Privacy Francesco Pizzetti una lettera in cui si chiede un intervento urgente. "E' doveroso intervenire - afferma il presidente del Copasir Francesco Rutelli in una conferenza stampa - su un fenomeno dirompente, invasivo e massiccio nei confronti del quale non ci sono argini di risposta, sia tecnologica che normativa. Bisogna mettere rapidamente delle regole".


>>Continua a leggere "SICUREZZA: COPASIR; ALLARME SMS-SPIA, E' FENOMENO DIROMPENTE"

2262 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!