Dai cookie che resuscitano al monitoraggio in tempo reale

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 16 agosto 2010 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio



La signora M. soffre di depressione. Per trovare informazioni utili sulla sua malattia, visita un sito specializzato; mentre osserva un video sull’argomento, non si accorge però che da quel momento ogni suo movimento su Internet verrà monitorato. Un piccolo file, un cookie, ha registrato l’identificativo del suo computer e il nome utente che consentiranno di individuarla nella moltitudine che affolla il Web. La prossima volta che si recherà a un colloquio di lavoro o a stipulare un’assicurazione, la sua “depressione”, vista come la lebbra nella società dell’efficientismo, potrebbe esserle rinfacciata. M. però non è una sprovveduta e, prima di chiudere il browser, cancella i cookie con l’apposita funzione. Tutto a posto, dunque? No, perché a sua insaputa, il cookie viene “resuscitato” dal sito Web.


>>Continua a leggere "Dai cookie che resuscitano al monitoraggio in tempo reale"

1861 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!