iCareMobile protegge i cellulari dei bambini

Scritto da Spiare.com • Sabato, 24 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

iCareMobile è un'applicazione per cellulari sviluppata per proteggere gli utenti più piccoli. Lavora come filtro ma anche come antifurto. L'algoritmo è in grado di identificare e bloccare immagini pornografiche, anche quelle scattate con la fotocamera interna.

iCareMobile è un software creato dall’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Iit-Cnr) per proteggere i cellulari dei bambini. Serve ai giovanissimi, perché impedisce l’esecuzione di applicazioni dannose. Agisce inoltre come antifurto, e permette di rintracciare il cellulare rubato. Serve ai genitori, perché permette di attivare alcuni sistemi di sicurezza.iCareMobile può essere facilmente programmato per inviare un sms al genitore se il figlio si allontana da scuola, oppure impedire di  ricevere messaggi contenenti materiale pornografico o non adeguato. Infine, può bloccare l’avvio di videogiochi in orari stabiliti. "iCareMobile è un software in continua evoluzione", dice al telefono il responsabile del gruppo sicurezza dell’Iit-Cnr, Fabio Martinelli.


>>Continua a leggere "iCareMobile protegge i cellulari dei bambini"

3073 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Bloccare i cellulari nel raggio di 50Mt

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 21 maggio 2010

I cellulari sono ormai diventati un oggetto indispensabile che ognugno di noi si porta sempre in giro, in qualsiasi momento della giornata, molte volte questi oggetti rimangono accesi anche di notte per qualsiasi “emergenza” (ma ne abbiamo davvero bisogno durante la notte?). E se da un momento all’altra il vostro cellulare smettesse di funzionare senza motivo?


Le uniche debolezze di questo sistema sono principalmente due:


La durata della batteria (che non può durare più di qualche giorno).


Il segnale GSM/UMTS che in alcune zone non vi è.


Proprio sulla seconda debolozza che ho appena indicato noi adremmo ad intaccare per rendere inutilizzabili i cellulari vicino al nostro raggio di azione (50Mt circa).
Il prodotto che utilizzeremo per fare ciò si chiama Jammer e permette di eliminare il segnale GSM ed UMTS dei cellulari, impedendoli così di effettuare/ricevere chiamate e di mandare/ricevere sms, mms.
Un Jammer in Italia è reperibile su www.spiare.com
L’oggetto è grande poco più di un cellulare e possiede 3 antenne che gli permettono di interrompere tutti i segnali utilizzati dai cellulari per poter comunicare.


>>Continua a leggere "Bloccare i cellulari nel raggio di 50Mt"

2654 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Spiare i cellulari? Un’operazione (quasi) legale

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 23 aprile 2010 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia

Dove si va, con chi si parla al telefono, quali messaggi sono registrati nella segreteria telefonica… si tratta di informazioni che ognuno ritiene (e spera rimangano) piuttosto riservate, ma che in realtà – stando ad alcuni professionisti della sicurezza – possono essere oggetto di spionaggio e fornire ad altre persone le chiavi di un’intera vita.

Ma ciò che può suscitare più stupore è che, sempre secondo gli stessi esperti, questi dati si possono ottenere in modo legale.


“We Found Carmen San Diego”, ossia “abbiamo trovato Carmen San Diego”, è il titolo di un intervento tenuto ieri da Nick DePetrillo, libero professionista nel campo della sicurezza, e Don Bailey, consulente per la sicurezza presso iSec Partners, nell’ambito della conferenza sulla sicurezza Source Conference Boston 2010.

I due esperti hanno illustrato i punti di vulnerabilità che, in un sistema di telecomunicazioni, possono essere sfruttati per carpire informazioni senza il supporto di hacker o cracker.


>>Continua a leggere "Spiare i cellulari? Un’operazione (quasi) legale"

4006 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Emissioni nocive dei cellulari ora c'è la classifica dei più"buoni"

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 15 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Sicurezza personale

La possibilità che il cellulare possa o meno procurare danni alla salute è un tema ancora dibattuto.

Anche i video recentemente comparsi su Youtube, che mostrano dei chicchi di mais esplodere in pop corn sotto l'azione incrociata delle onde di 3 o 4 telefonini, sono smentiti da altrettanti filmati in cui l'esperimento non riesce. Ma nel dubbio, sempre meglio ricevere meno radiazioni.

E per sapere quali siano i modelli più virtuosi attualmente in commercio basta scorrere la lista stilata da EWG (Environmental Working Group), che ha misurato l'intensità delle onde emesse da quasi tutti i cellulari reperibili sugli scaffali dei negozi. Ne esce alla grande la Samsung, che nella classifica dei più virtuosi piazza 5 modelli fra i primi 6. È il suo SGH-a877 il primo, seguito dal Razr V8 della Motorola.


>>Continua a leggere "Emissioni nocive dei cellulari ora c'è la classifica dei più"buoni""

3472 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Cellulari, attenzione ai software spia

Scritto da Spiare.com • Martedì, 4 agosto 2009 • Commenti 0 • Categoria: Cellulari Sms Spia

I cellulari attualmente in circolazione (specie quelli dotati di un particolare sistema operativo) sono «facilmente attaccabili» da software spy acquistabile «sia tramite Internet sia in punti vendita che commercializzano prodotti elettronici o di telefonia».

È uno degli allarmi lanciati dal Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica nella sua relazione annuale. «Esistono in commercio programmi diversi - si legge nel documento - i cui costi variano in base alle funzionalità offerte: si va dai più semplici che trasmettono via sms un avviso di cambio della Sim e possono essere utili in caso di furto del cellulare a quelli che premettono di avere il completo controllo del cellulare-bersaglio, consentendo anche l’ascolto in diretta e la registrazione delle telefonate, nonchè l’utilizzo dello stesso cellulare come microfono e telecamera ambientale anche a cellulare spento».


>>Continua a leggere "Cellulari, attenzione ai software spia"

3053 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

«Cellulari muti per bloccare i terroristi»

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 3 luglio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Controspionaggio

L'esperto Francesco Polimeni analizza le misure di sicurezza che disturbano le comunicazioni a Roma.

«Con tutta probabilità, i disturbi alle comunicazioni nel centro della Capitale sono dovuti alla preparazione del G8. E non è nulla rispetto a quello che avverrà nei prossimi giorni». Non ha dubbi Francesco Polimeni, esperto del settore e amministratore del negozio Spiare.com del quartiere Talenti.

Cosa dovremo attenderci?
Secondo le mie informazioni, da sabato 4 luglio le maglie si stringeranno. Verranno schermate tutte le zone sensibili, target istituzionali come le ambasciate, i palazzi della politica e le residenze del premier. Già in giro per Roma sono stati piazzati furgoni apparentemente innocui, con insegne di anonime ditte di traslochi, di catering e così via. Dentro, invece, ci sono dispositivi in grado di inibire le comunicazioni nel raggio di chilometri.


>>Continua a leggere "«Cellulari muti per bloccare i terroristi»"

2168 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Tutti spioni con il cellulare che "ruba" e "ricatta"

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 13 aprile 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni
C’è chi lo porta appeso alla cintura e chi ha una fondina sotto l’ascella; chi ne ha due, come nel Far West, e chi lo usa con il silenziatore. E fin qui siamo nella normalità.

Ma c’è anche chi lo usa come un’arma vera e propria. Di ricatto, di spionaggio, di pressione psicologica.

Persino di rapina. Del tipo: ti mando un sms criptato e mi copio la tua rubrica telefonica; ti chiamo e il tuo telefono diventa una microspia: mi dice dove sei sulla mappa di Google, mi fa ascoltare cosa stai dicendo in quel momento e cosa dicono i tuoi interlocutori.

E anche se cambi scheda telefonica non riesci a seminarmi: il tuo apparecchio mi avvisa, e ti seguo ovunque prenda il segnale. Anche negli Stati Uniti, persino in vacanza alle Maldive
.


>>Continua a leggere "Tutti spioni con il cellulare che "ruba" e "ricatta""

2117 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Intercettazioni del sistema GSM in pratica

Scritto da Spiare.com • Martedì, 30 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni
Allora quali sono le strategie più comuni per intercettare le conversazioni che avvengono tramite un cellulare GSM, escludendo investimenti in potentissimi computers e in tecnologie ad alto livello necessarie per attacchi "brute force"?


1) MONITOR: Esistono sistemi portatili che, di fatto, svolgono funzioni simili ad un ponte radio GSM. Questi apparecchi, introdotti per la prima volta da GCOM Technologies e poi copiati da altri laboratori, si sostituiscono in maniera forzata al ponte ufficiale del gestore, consentendo di decodificare il segnale radio (ovviamente dopo che è avvenuto l'interfacciamento con la centrale del gestore tramite un ponte radio BTS reale altrimenti, come già detto, ogni forma di decriptazione "stand alone" senza i dati della SIM CARD è a tutt'oggi considerata estremamente difficile). In pratica il sistema, dopo avere acquisito i dati dell'utente come farebbe una qualsiasi stazione radio terrestre, si presenta al ponte radio più vicino come il cellulare GSM che stà effettuando la chiamata, e al cellulare GSM come il ponte radio terrestre (BTS).
Ma la montagna ha partorito il topolino. Innanzitutto bisogna essere molto vicini al cellulare sotto controllo (poche centinania di metri al massimo, quindi esclusa ogni forma di intercettazione in movimento o comunque da grandi distanze), poi il sistema è critico da mettere a punto, ingombrante (per nulla portatile) ed eccessivamente costoso.

Infine (ma certamente è un aspetto non trascurabile in certi casi!) è necessaria la disponibilità di alcuni parametri chiave legati all'operatore di telefonia mobile. Non si tratterebbe quindi di un vero e proprio sistema "stand alone" per intercettare sistematicamente un utente specifico connesso al network, ma di un sistema per monitorare e registrare ampie porzioni di traffico presente in zona, salvo poi ricercare e ricostruire le comunicazioni che interessano.


>>Continua a leggere "Intercettazioni del sistema GSM in pratica"

5248 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Intercettazioni, spiati pure gli spot dei telefonini

Scritto da Spiare.com • Martedì, 9 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

«Black hole», buco nero. Il nome della tanto reclamizzata inchiesta anticorruzione della procura di Larino (sede distaccata di Termoli) che dopo quattro anni langue nel dimenticatoio senza nemmeno approdare a una richiesta di rinvio a giudizio, ben si adatta ai buchi in cassa della giustizia italiana. Già, perché con il deposito degli atti ai difensori è emerso (ingigantito) ciò che quotidianamente salta agli occhi in tantissimi altri processi: allo spreco enorme di denaro per intercettare e trascrivere le conversazioni degli indagati, in quest’angolo di Molise si sono buttati tantissimi soldi per riportare, nero su bianco, centinaia e centinaia di messaggi (in voce e via sms) dei gestori telefonici nonché le chiacchierate intime fatte sul lettino di una ginecologa.

Nel caso in questione si è infatti scoperto che per investigare su un presunto centro di potere guidato dall’ex sindaco di Termoli, nonché ex deputato dell’Udc, Remo Di Giandomenico e da sua moglie Patrizia De Palma, primario di ostetricia, la procura di Larino non s’è risparmiata: secondo i difensori degli indagati, 80mila sono le pagine che riportano le trascrizioni pagate dall’erario 163mila euro. La metà di queste pagine riguardano conversazioni private, anzi privatissime, estranee ai fatti contestati, non utilizzabili al fine dell’indagine.

Il 30 per cento, poi, riporta i numerosissimi messaggi delle diverse compagnie telefoniche, messaggi tradotti e messi in conto al tribunale: «Il cliente da lei chiamato non è al momento raggiungibile, la preghiamo di richiamare più tardi», «Il cliente è impegnato in altra conversazione», «Servizio chiama ora di...», «Dopo il segnale acustico registri il suo messaggio», «The customer you have dialed, is not available at the moment, please tray later», «... Servizio di segreteria telefonica...» e via discorrendo. Oppure le promozioni degli operatori telefonici incentrate sul «paghi meno e parli di più».


>>Continua a leggere "Intercettazioni, spiati pure gli spot dei telefonini"

2115 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!