Usa/ I Servizi ammettono: sicurezza Casa Bianca violata 91 volte

Scritto da Spiare.com • Martedì, 8 dicembre 2009

I due "finti vip" che sono entrati senza invito alla cena di Stato della Casa Bianca di due settimane fa sono solo l'ultima infrazione nel sistema di sicurezza dei servizi segreti. Tareq e Michaele Salahi sono infatti solo al numero 91 nella lista degli "evasori" della sicurezza alla Casa Bianca.

A rivelarlo è il Washington Post che ha ricevuto in via confidenziale dall'Intelligence americana un rapporto del 2003 che racconta come il sistema di sicurezza dal 1980 a oggi sia stato violato ben 91 volte. Otto di questi infiltrati sono riusciti ad evadere ogni controllo e ad entrare in contatto con il presidente o con un altro personaggio sotto protezione degli agenti dei Servizi Segreti.

Tra questi anche i Salahi, la coppia di coniugi che riuscì ad aggirare il sistema di sicurezza alla Casa Bianca, intrufolandosi senza troppa difficoltà alla cena di gala del presidente in onore del premier indiano Manmohan Singh. Brian Stafford, ex direttore dei Servizi Segreti, aveva commissionato il rapporto nel 2001 a seguito del terzo episodio che aveva coinvolto Richard Weaver, famoso quanto fastidioso intruso che superò gli agenti della sicurezza per stringere la mano all'allora Presidente George W. Bush.


>>Continua a leggere "Usa/ I Servizi ammettono: sicurezza Casa Bianca violata 91 volte"

2224 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Usa/ Amministrazione Obama abbandona il programma sui satelliti-spia, iniziato da Bush

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 25 giugno 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

L’amministrazione Obama bloccherà il programma sui satelliti-spia, iniziato dal suo predecessore alla Casa Bianca, George W. Bush. Lo ha riferito il dipartimento alla sicurezza interna degli Stati Uniti.

Il programma era finito nell’occhio del ciclone, e ritardato, già due anni fa, quando alcuni avvocati Democratici sostennero che lo stesso andava a violare la privacy delle persone.

Ai satelliti-spia, il cui controllo era stato affidato proprio al dipartimento di sicurezza interna, sarebbe spettato il controllo del territorio degli Usa; gli avvocati, però, hanno informato la segretaria del dipartimento, Janet Napolitano, sul fatto che il programma andava a violare il Quarto emendamento sul diritto di essere protetti da indagini e intrecettazioni immotivate. Da qui lo stop.


>>Continua a leggere "Usa/ Amministrazione Obama abbandona il programma sui satelliti-spia, iniziato da Bush"

6372 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!