Occhio alla carta di credito. Saremo sempre più spiati

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 3 gennaio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

L’anno appena iniziato porta poche buone   e molte cattive notizie per i contribuenti italiani. Com’è noto, secondo le previsioni dell’esecutivo  la pressione fiscale passerà dal 44,7% del 2012  al 45,3%. Ecco, di seguito, le  novità introdotte dal governo Monti, partendo dalla manovra “salva-Italia” di fine 2011 per finire con la  legge di stabilità recentemente approvata. Un primo gruppo di misure  interessa le imprese, il secondo chiama in causa anche le famiglie e i singoli cittadini.

Per le imprese

Credito d’imposta digitale -  È  pari al 25% dei costi sostenuti nel 2013, nel 2014 e nel 2015 e beneficerà le imprese che sviluppano  piattaforme telematiche per la distribuzione, la vendita e il noleggio di opere dell’ingegno digitali.

Auto aziendali -  Dal periodo d’imposta 2013 i costi delle auto aziendali per   imprese  e   professionisti possono  essere dedotti al 20% e non più al 40%, a meno che non si applichi il regime dei minimi (sconto fiscale del 50%). La stretta  non riguarderà i taxi   o  i veicoli utilizzati da imprese di noleggio, leasing o autoscuole. 


>>Continua a leggere "Occhio alla carta di credito. Saremo sempre più spiati"

1937 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!