Caso Calvi: Assolti Carboni, Calò e Diotallevi. Il mistero del banchiere “suicidato”

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 7 maggio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Misteri inspiegabili

Dopo due ore di camera di consiglio la Corte di assise di Appello di Roma ha confermato la sentenza di assoluzione per insufficienza di prove, emanata in primo grado il 6 giugno 2007, nei confronti di Flavio Carboni, Pippo Calò ed Ernesto Diotallevi, imputati per l'omicidio di Roberto Calvi, l'ex presidente del Banco Ambrosiano trovato impiccato, nel giugno del 1982, sotto il ponte londinese dei Frati Neri.

Per leggere le motivazioni dei giudici, invece, occorrerà attendere 90 giorni.Non è stata quindi accolta la richiesta di condanna all'ergastolo per i tre imputati formulata dal pm Luca Testaroli che, al termine della sua arringa conclusiva, aveva indicato nella cattiva gestione del denaro di Cosa Nostra e nel timore che potessero essere rivelati i segreti del sistema di riciclaggio messo in atto dal Banco Ambrosiano i motivi principali alla base dell'omicidio del "banchiere di Dio".


>>Continua a leggere "Caso Calvi: Assolti Carboni, Calò e Diotallevi. Il mistero del banchiere “suicidato” "

4321 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!