Servizi Segreti ed il mistero della Banda della Magliana

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 14 gennaio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Servizi Segreti

Sono davvero molti i misteri che non sono stati ancora svelati riguardo alla banda della Magliana come se attorno a questa banda fosse stato costruito un muro di omertà e silenzio impossibile da abbattere.Enrico De Pedis, il boss della banda della Magliana, è stato considerato colpevole di numerosi delitti eppure adesso riposa in una cripta attorniato da monsignori e cardinali e ha ricevuto il benestare del Vicario del Papa. Perchè? Che rapporti ci sono tra la banda della Magliana e il Vaticano?Nell’ormai lontano 1983 scomparve la giovane quindicenne Emanuela Orlandi. Ormai è chiaro che la banda della Magliana ha avuto un ruolo importante se non addirittura centrale in questo rapimento. Perchè ancora oggi a distanza di quasi trent’anni non si riesce a scoprire niente di nuovo riguardo a questo caso? Perchè coloro che sanno qualcosa continuano a chiudersi nel loro silenzio? Di cosa hanno paura?


A queste e molte altre simili domande si cerca di dare risposta in questo testo mettendo in luce le verità sulla banda della Magliana e le sue relazioni con la mafia, la camorra, i servizi segreti e le persone più influenti del mondo dell’imprenditoria, della politica e della chiesa grazie alla testimonianza di Sabrina Minardi che è stata per oltre dieci anni l’amante di Enrico De Pedis e che è parente di un intoccabile spesso chiamato semplicemente L’Innominato.

Microregistratori audio


>>Continua a leggere "Servizi Segreti ed il mistero della Banda della Magliana"

2815 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

I misteri della Banda della Magliana

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 8 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Misteri inspiegabili

Enrico De Pedis detto “Renatino”, Franco Giuseppucci, meglio conosciuto come “Er negro”, Maurizio Abbatino soprannominato “Crispino”, Fulvio Luccioli “Il sorcio”; e ancora Antonio Leccese e Giuseppe Magliolo, rispettivamente “Riccioli d'oro” e “Il killer”.

Sono solo alcuni dei componenti di un organizzazione criminale chiamata “Banda della Magliana” che, a partire dagli anni 70', per più di un decennio ha operato nella capitale, gestendo praticamente ogni tipo di traffico illecito e il cui operato si è spesso incrociato con le più oscure vicende della cronaca nera italiana.

Nata come un gruppo organizzato di rapinatori con aspirazioni di controllo del territorio romano, la banda della Magliana riesce a fare un importante saltò di qualità, rinvestendo i propri proventi illeciti nel traffico di droga, in sequestri e avviando giri di scommesse clandestine, diventando in breve tempo una vera e propria holding del crimine.


>>Continua a leggere "I misteri della Banda della Magliana"

10116 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!