Google e i misteri inspiegabili Cronaca di un sabato “alieno”

Scritto da Spiare.com • Domenica, 6 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Misteri inspiegabili

E durata 24 ore esatte. Ma è stata la caccia ai “misteri inspiegabili” più divertente degli ultimi mesi. Se la sono inventata quelli di Google Italia. E in poche ore il web è passato dalla curiosità al dubbio, dal divertimento all’ansia. Perché il motore di ricerca più famoso del mondo ha deciso di dedicare il suo logo ad un Ufo? Perché lo ha fatto senza dare spiegazioni?

Perché tanto mistero? Ecco la storia di un tranquillo sabato di fine estate. Ecco la storia di un enigma costruito a tavolino. Ecco quello che è accaduto sabato 5 settembre 2009. In via Internet.Il gioco è cominciato alle prime luci dell’alba del primo sabato di settembre.

Il primo sabato lontano dalle vacanze e con la testa già ad un anno di lavoro, di stress, di corse contro il tempo.Quelli che hanno acceso il computer mentre sorseggiavano il caffè non se ne devono essere accorti subito. Il marchio di Google era cambiato.

Non è una cosa particolarmente strana. A Larry Page e Sergey Brin, i fondatori del motore di ricerca, il giochino è sempre piaciuto molto. Il logo cambia quando c’è da ricordare un evento importante. I grafici ridisegnano il marchio e un “title”, che si attiva al passaggio del mouse, spiega la scelta.


>>Continua a leggere "Google e i misteri inspiegabili Cronaca di un sabato “alieno”"

3410 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il mistero del bebè alieno

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 2 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: U.f.o

E' un alieno o è solo un falso. Il Messico è incuriosito per le fotografie di quello che i media locali hanno subito chiamato un «bambino extraterrestre».

La storia risale al 2007, quando un gruppo di contadini messicani ritrovò in una fattoria il piccolo essere.

Spaventati e increduli tentarono di soffocarlo per ben tre volte, riuscendoci solo dopo averlo tenuto per molte ore sott’acqua.

Il corpo venne poi portato all’università locale e i risultati delle analisi - ricordano ora i media - destarono grande sorpresa: il piccolo corpo non apparterrebbe a nessuna specie conosciuta.

Presenta alcune caratteristiche morfologiche umane ma anche di rettile, come ad esempio la dentatura senza radici, oltre ad un certo grado di sviluppo cerebrale.


>>Continua a leggere "Il mistero del bebè alieno"

2333 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!