Wikileaks, il sito che 'spia' l'intelligence

Scritto da Spiare.com • Martedì, 27 luglio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Intelligence

Una guerra disastrosa: è il ritratto del conflitto in Afghanistan che emerge dalla poderosa fuga di notizie innescata dal sito Wikileaks, il portale Internet creato proprio per pubblicare documenti riservati, autore nel passato di numerosi scoop.

I responsabili del sito, in primis il fondatore, Julien Assange, hanno svelato gli archivi segreti della guerra in Afghanistan consegnandoli al New York Times americano, al Guardian inglese e al tedesco Der Spiegel.

Le carte svelate dal sito sarebbero le "prove di crimini di guerra" commessi in Afghanistan nella lotta ai talebani.


>>Continua a leggere "Wikileaks, il sito che 'spia' l'intelligence"

2363 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Tecnologia militare di punta, bucata con 20 euro

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 18 dicembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

I Predator, aerei senza pilota da ricognizione e attacco, usano trasmissioni intercettabili da quasi chiunque.Gli aerei spia senza pilota Predator sono stati piratati. Gli avversari delle forze armate USA, in Iraq e in Afghanistan, hanno avuto gioco facile nell'intercettare i flussi video che gli aerei spia trasmettono a terra. È bastato un programma da 20 euro, capace di intercettare le trasmissioni satellitari.

Questi velivoli filmano i territori che sorvolano e passano le informazioni al comando che si trova a terra e sono anche in grado di lanciare missili o sganciare bombe. Il problema, come fa notare il New York Times, è che le trasmissioni non sono protette.

Si sa dagli anni '90, ma si riteneva che gli avversari non fossero in grado di sfruttare questa debolezza.


>>Continua a leggere "Tecnologia militare di punta, bucata con 20 euro"

2359 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Aerei spia “Shadow” alla 173^ Brigata aerotrasportata di Vicenza

Scritto da Spiare.com • Domenica, 4 gennaio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Controspionaggio

L’Esercito USA ha assegnato un plotone di aerei senza pilota (UAV) “Shadow 200” alla 173^ Brigata Aerotrasportata di Vicenza. Lo ha reso noto il comandante del “Joint Multinational Training Command” dell’US Army, colonnello Tim Touzinsky. Annunciando l’intenzione del Pentagono di realizzare a Grafenwöhr, Germania, la principale area addestrativa in Europa dei nuovi aerei spia, Touzinsky ha accennato all’attivazione di tre plotoni “Shadow”, il primo presso la 172^ Brigata di Fanteria di Grafenwöhr, il secondo presso il 2° Reggimento di cavalleria di Vilseck (Germania), e il terzo presso la 173^ Brigata di Vicenza.

“Costruiremo una facility per i nuovi velivoli senza pilota, completa di pista aerea di 1.000 metri di lunghezza ed hangar, nel cuore dell’area di addestramento di Grafenwöhr”, ha dichiarato il colonnello dell’US Army. “Abbiamo due aeroporti in Germania in cui sono stati assegnati gli UAV all’esercito,Vilseck ed Hohenfels, ma gli Shadow non possono essere utilizzati perché devono essere tenuti lontani da aree residenziali. Questi tipi di aerei hanno bisogno di 800 piedi di piste per decollare o atterrare. Ma ci sono delle restrizioni su come possono volare ai margini dell’area di addestramento dato il pericolo d’incidente nel caso in cui si perda il collegamento radio”.

I residenti che vivono attorno all’aeroporto Dal Molin di Vicenza sono avvisati. Gli aerei spia “Shadow 200” hanno una spiccata propensione a schiantarsi a terra dopo il decollo, come è confermato dalle cronache dei primi voli sperimentali eseguiti in Kosovo nel 2004. Nei soli primi due giorni d’addestramento, l’US Army perdette due velivoli e fu costretta a sospenderne la sperimentazione. Dopo la “correzione” di alcuni problemi tecnici agli apparati di bordo furono riprese le operazioni, ma altri due gravi incidenti imposero un lungo stop ai nuovi aerei senza pilota. Furono poi testati negli scenari di guerra afghano ed iracheno. Qualche mese fa, gli “Shadow 200” sono stati dislocati dalla 172^ Brigata di Fanteria dell’US Army presso la base avanzata “Warhorse” di Baqubah, Iraq.

Lo Shadow è un aereo teleguidato ed è equipaggiato con sofisticati sensori e telecamere; viene utilizzato per sostenere le operazioni di riconoscimento diurno e notturno, sorveglianza, acquisizione dei target e danneggiamento dei sistemi di comando di guerra avversari. In particolare, il velivolo può sovraintendere alle operazioni di combattimento terrestre e ai raid aerei, fornire assistenza agli interventi di bombardamento e alle attività di ricerca e riscatto del personale disperso nei campi di battaglia.


>>Continua a leggere "Aerei spia “Shadow” alla 173^ Brigata aerotrasportata di Vicenza"

4450 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!