007 abusivo nei segreti delle Asl

Scritto da Spiare.com • Martedì, 13 ottobre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Intercettazioni

Bonifiche e microspie. Una specie di investigatore privato, appalti strani e forse anche intercettazioni abusive. Le indagini della procura di Bari sulla pubblica amministrazione si arricchisce di un nuovo fascicolo, a forti tinte gialle: una storia che nasce come corollario di quella principale sul "sistema criminale" che avrebbe gestito in questi anni la sanità ma che potrebbe presto diventarne un capitolo fondamentale.

L´inchiesta è sul tavolo del sostituto procuratore Teresa Iodice ed è condotta dal nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza. Il punto di partenza è uno strano personaggio, Antonio Coscia, il cui nome è iscritto nel registro degli indagati con l´accusa di esercizio abusivo della professione di investigatore. L´uomo è un imprenditore foggiano: la sua azienda individuale, la A.C.Elettronica con sede a Lucera, in provincia di Foggia, comincia a lavorare con la Asl della capitanata nel 2008 grazie agli ottimi rapporti di Coscia con uno dei sub commissari.


>>Continua a leggere "007 abusivo nei segreti delle Asl"

2639 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!