Software, gps e microcam. Nella città degli amori infedeli ecco come spiare il partner

Scritto da Spiare.com • Martedì, 3 settembre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Scriveva un secolo fa Georges Courteline, drammaturgo dotato di quel sadico cinismo salottiero che solo i francesi sanno sfoggiare con la disinvoltura dovuta a certe circostanze al contempo tragiche e amene: «Chi non sa contare fino a tre, lo impara nel matrimonio». Questioni di cuore, anzi: questioni di corna, di cui Milano sembra regina. Sempre con la discrezione che impone il tema, è nel capoluogo lombardo che si consuma il maggior numero di incontri clandestini, che prevedono amori geometrici espressi di volta in volta in trangoli, quadrangoli e poligoni vari, per i più trasgressivi.

I sondaggi in questi casi particolari non possono che prevedere l’anonimato, gioco forza, ma i numeri raccolti dal sito di incontri specializzato in ménage fedifraghi parlano chiaro: si tradisce più al Nord che al Sud Italia e nel Nord, udite udite, sarebbero le donne a prendere facilmente l’iniziativa (nel 78% dei casi). Non stupirà a questo punto sapere che l’analogo sito internet Gleeden conta qualcosa come 22mila iscritti — e quindi infedeli — all’ombra della madonnina. Certo, parliamo di corna digitali, corna cioè, nate e alimentate coi clic di una piattaforma on line, ma comunque destinate, almeno nella stragrande maggioranza dei casi, a travalicare il confine virtuale.


>>Continua a leggere "Software, gps e microcam. Nella città degli amori infedeli ecco come spiare il partner"

14144 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Spie, navi, missili: Mosca sfida gli Usa

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 29 maggio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Nell’arco di pochi giorni il Cremlino ha «sparato» tre messaggi alla Casa Bianca. Un modo per ricordare che la Russia ha le sue aree di influenza e teatri dove non è disposta a incassare senza reagire. Dall’intelligence alla crisi in Siria. Il primo segnale riguarda il caso del presunto agente Cia sorpreso mentre tentava di reclutare un ufficiale russo. Un portavoce del Fsb, il servizio segreto, sostenendo che gli americani avevano violato «una linea rossa» ha assestato un colpo non da poco. Ha infatti rivelato ai media il nome del capo stazione Cia in Russia. Mossa davvero inusuale e che potrebbe provocare una rappresaglia da parte di Washington. Se i russi lo hanno fatto – è un’interpretazione – è per motivi di politica interna. Vogliono dimostrare di tener a bada la Cia, accusata di essere troppo aggressiva. Dall’altra parte non è che gli agenti venuti dall’Est stiano a guardare e, secondo diversi analisti, l’attività negli Usa è sempre molto sostenuta.


>>Continua a leggere "Spie, navi, missili: Mosca sfida gli Usa"

1943 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Agente Cia arrestato a Mosca «Provocazione da guerra fredda»

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 15 maggio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Ryan Fogle, terzo segretario all’ambasciata Usa, è stato arrestato a Mosca mentre stava cercando di reclutare un agente russo. Per le autorità locali il diplomatico è in realtà un agente Cia e a sostegno delle loro accuse hanno mostrato il materiale che gli è stato sequestrato.

L’ARRESTO – Fogle è stato bloccato nella serata di lunedì in una via della capitale. In una foto lo si vede steso per terra mentre un uomo gli tiene le braccia dietro la schiena. Il diplomatico è in camicia, ha un cappellino da baseball con la visiera all’indietro e uno zaino. Nelle immagini successive diffuse dall’FSB – il servizio russo – e rilanciate da Russia Today si vedono le parrucche (una forse la indossava al momento della cattura), denaro e altri oggetti. Per il controspionaggio lo 007 avrebbe offerto un milione di dollari ad un agente russo in cambio della collaborazione. Fogle, inoltre, avevo un foglio con le istruzioni per la recluta: evitare di usare propri apparati e comprarne uno solo per i contatti, ricorrere ad un Internet caffè, creare un account gmail, scrivere un messaggio a unbacggdA@gmail.com e attendere una settimana per la risposta.


>>Continua a leggere "Agente Cia arrestato a Mosca «Provocazione da guerra fredda»"

2853 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

L’Iran prepara un Google Earth islamico

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 17 aprile 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Le autorità iraniane, come ricorda il sito del Guardian, hanno sempre sospettato dei servizi web creati in occidente, considerati, più o meno esplicitamente, strumenti di spionaggio. Una diffidenza che ha coinvolto in particolare Google Earth, un occhio troppo indiscreto sul Paese islamico, al soldo dei servizi di Intelligence statunitensi. Non stupisce dunque l’annuncio di un prodotto concorrente di mappatura in 3D della terra, che proponga un punto di vista “islamico”. Lo ha spiegato questa settimana il ministro iraniano per l’informazione e tecnologia delle comunicazioni, Mohammad Hassan Nami, che ha presentato il progetto Basir (spettatore in persiano), descritto esplicitamente come un Google Earth Islamico, pronto per l’uso “entro i prossimi quattro mesi “.

“Al momento stiamo creando un centro dati appropriato, in grado di elaborare questo volume di informazioni”, avrebbe riferito l’agenzia di stampa, semi-ufficiale, Mehr.


>>Continua a leggere "L’Iran prepara un Google Earth islamico"

2034 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Spia che uccise con “ombrello bulgaro” fa l’antiquario a 200 km da Vienna

Scritto da Spiare.com • Domenica, 24 marzo 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Spia. E' vivo e vegeto, si e' stabilito in Austria e fa l'antiquario Francesco Gullino, 67 anni, l'ex agente spia dei servizi segreti di Sofia, quando ancora era al potere il regime filo-sovietico, considerato l'autore materiale del famigerato omicidio detto 'dell'ombrello bulgaro', risalente al 7 settembre 1978, e costato la vita dopo tre giorni di agonia all'allora scrittore dissidente Gheorghi Markov. Da tempo si vociferava che, benche' non fosse stato piu' visto in pubblico dal 1993, Gullino non era morto e, anzi, si aggirava liberamente da un Paese all'altro dell'Unione Europea: seconda l'agenzia di stampa austriaca 'Apa', peraltro, adesso Gullino e' stato localizzato a Wels, cittadina nel Land settentrionale dell'Alta Austria, a 200 chilometri da Vienna, dove risiederebbe da venti-25 anni. 


>>Continua a leggere "Spia che uccise con “ombrello bulgaro” fa l’antiquario a 200 km da Vienna"

2112 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Vietato spiare e registrare la moglie o il marito anche se vivono insieme

Scritto da Spiare.com • Martedì, 19 marzo 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Spiare, occultare o nascondere in casa un micro registratore audio o delle microspie per registrare quello che il partner dice al telefono può comportare una condanna penale per interferenze illecite nella vita privata. Non interessa se si tratta di un coniuge o di un convivente che non abita stabilmente in casa: registrare di nascosto, le conversazioni di quest’ultimo è vietato e comporta una condanna per il reato di interferenze nella vita privata.

Lo ha stabilito la Cassazione in una recente pronuncia Cass. Pen. 9235/2012. Spiare o intercettare con delle microspie una persona all’interno del domicilio è sempre illecito. E ciò vale sia nel caso in cui si tratti di coniuge, sia di convivente stabile, sia occasionale.


>>Continua a leggere "Vietato spiare e registrare la moglie o il marito anche se vivono insieme"

2298 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Quello che l’Fbi non vuole farti sapere

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 21 febbraio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Nessuna rivelazione sulle tecniche di sorveglianza utilizzate. L’Fbi continua a tenere segreti i localizzatori Gps, dopo l’importante sentenza con cui la Corte Suprema americana lo scorso anno ha vietato agli agenti federali di utilizzare sistemi GPS per tenere sotto controllo i sospettati, senza prima ottenere l’autorizzazione di un giudice. Lo spiega Gizmodo.com, che mostra cosa è successo dopo la “United States v Jones”, noto caso giudiziario che aveva coinvolto Antoine Jones. Nella sua automobile gli agenti avevano installato il dispositivo di tracking GPS senza mandato. Ma la Corte ha spiegato come fosse stato un atto illegale.


SILENZIO – “Se volete scoprire come l’Fbi ha reagito alla sentenza, però, così come le nuove tecniche utilizzate per la sorveglianza, nulla da fare”, spiega Gizmodo. Questo perché l’FBI continua a considerare queste informazioni “private e confidenziali”. In passato era stato il “Centro per la Democrazia e la Tecnologia” a spiegare come le tecniche di tracciamento GPS fossero ancora più invasive delle classiche tecnologie di sorveglianza e di come il loro uso violasse il diritto alla privacy dei cittadini americani.


>>Continua a leggere "Quello che l’Fbi non vuole farti sapere"

1860 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il finto operatore Microsoft che ti vuole “spiare”

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 4 febbraio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

Al truffatore di professione, che ti vuole “spiare” tutto si può dire, tranne che manchi d’inventiva. Lo dimostra la telefonata ricevuta questa mattina da una lettrice che racconta: “Suona il telefono, rispondo. Dall’altra parte sento la voce di un uomo che parla un inglese con un forte accento…direi indiano”. L’uomo al telefono si annuncia in qualità di tecnico Microsoft: “Ci risulta che il suo computer abbia dei problemi che dobbiamo risolvere”, spiega alla nostra lettrice che resta interdetta e chiede di richiamare quando in casa ci fosse stato anche il marito. Quello che l’operatore non sa è che la nostra lettrice è sposata con un IT manager, insomma, una persona che con l’informatica ci vive, e che, una volta sentita la storia, subito sente odore di truffa.


>>Continua a leggere "Il finto operatore Microsoft che ti vuole “spiare”"

2427 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Libia attacco all’Italia

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 14 gennaio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Spionaggio

La vecchie colonie. La Francia di Hollande è in guerra in Mali. Parigi è entrata in azione con raid aerei a supporto delle forze governative contro i fondamentalisti islamici affiliati ad al Qaida che da mesi occupano il nord. Il governo di Bamako ha proclamato lo stato di emergenza, le truppe governative hanno rioccupato Konne, caduta solo ieri in mano ai ribelli, e il presidente a interim, Diacounda Traoré, in serata rivolto alla nazione ha promesso che i ribelli riceveranno una risposta militare “sferzante e massiccia”. “La nostra missione in Mali non è finita e continuerà nei prossimi giorni”, ha detto il presidente francese. Hollande, ha annunciato di aver disposto il “rafforzamento delle misure antiterrorismo del piano Vigipirate” in Francia. Un pilota francese è rimasto ucciso nell’operazione militare in Mali.


>>Continua a leggere "Libia attacco all’Italia"

2069 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!