John McAfee punta alla lotta contro lo spionaggio

Scritto da Spiare.com • Martedì, 5 novembre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Con il nuovo apparato promette di impedire l'accesso ai dati riservati degli utenti da parte della National Security Agency. Questo è il progetto di John McAfee, esperto informatico ed imprenditore statunitense, divenuto famoso per aver creato l'omonimo antivirus.

Per il momento "D-Central", il nome dell'apparato, è soltanto un prototipo, ma molto presto potrebbe essere immesso nel mercato. L'apparato dovrebbe essere in grado di creare delle reti di protezione intorno a dei piccoli network in modo di renderli inattaccabili ai controlli della NSA; sarà possibile integrarlo a smartphone, tablet e notebook per consentire agli utenti di dialogare tra loro tramite i diversi supporti.


>>Continua a leggere "John McAfee punta alla lotta contro lo spionaggio"

12295 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Email anonime. Inviare email e messaggi segreti di posta

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 28 febbraio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Email anonime. Quando si naviga su internet, essere anonimi è quasi impossibile e tutti, anche usando programmi e sistemi per nascondere la propria identità, possiamo essere tracciati e trovati. Il fatto che non ci siano metodi infallibili al 100% non significa però che non si possa mantenere l’anonimato quando si vogliono inviare messaggi o email senza farsi scoprire. I servizi per mandare email anonime permettono di inviare messaggi di posta elettronica segreti senza che sia rivelato nulla di se, senza quindi lasciare alcun elemento identificativo o indirizzo IP. Le email anonime possono servire per diversi motivi, sia per cause innocenti che, ovviamente, cattive o scherzose. Il motivo principale per usare un servizio di posta elettronica anonimo è quello di preservare la propria email principale da tentativi di phishing o spam. Una mail non rintracciabile può tornare utile quando ci si deve registrare ad un servizio online tanto per provarlo oppure se si deve inviare una mail a qualche azienda commerciale per rispondere a qualche offerta o per lasciare commenti negativi.


>>Continua a leggere "Email anonime. Inviare email e messaggi segreti di posta"

1810 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il software che ti spia sui social network

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 11 febbraio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza
Il programma per spiare in rete RIOT, gruppo Usa che si occupa di difesa, fa paura. Carpisce e ‘scheda’ dati dai social.

Programma per Spiare in rete tutti movimenti della gente e prevedere i loro spostamenti futuri attraverso ciò che pubblicano sui social network: Raytheon, la quinta società al mondo che si occupa di difesa, ha sviluppato un programma per spiare in rete, in grado di intercettare chiunque pubblichi regolarmente informazioni sui propri profili privati. Si chiama Riot (Rapid Information Overlay Technology), ed è stato definito dal Guardian come il “Google per le spie”. È stato il quotidiano inglese a dare in esclusiva la notizia dell’esistenza del programma, dopo avere scovato online un video girato dal noto investigatore del web Brian Urch, il quale ne spiega il funzionamento.


>>Continua a leggere "Il software che ti spia sui social network"

1975 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il deep web, che cosa succede alle spalle di Internet

Scritto da Spiare.com • Sabato, 29 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

C’è una rete poco conosciuta, che si nasconde dietro i milioni di siti indicizzati che ogni giorno visitiamo. Si chiama deep web, o dark web, o ancora web invisibile, nemmeno il nome e poi tanto chiaro. Si tratta di un network che secondo stime effettuate nel 2001, sarebbe 550 volte più grande della comune rete Internet, l’unica realtà virtuale per miliardi di persone. Sotto la punta dell’iceberg – Il 96% della rete secondo in molti e la metafora appare particolarmente calzante, in quanto un’enorme spazio sommerso si trova proprio sotto i più comuni canali del web. Accedervi non è facile, bisogna avere dei software specifici, come Tor e conoscere esattamente l’indirizzo dei siti che si vuole visitare. Infatti nel deep web non esistono motori di ricerca che indicizzino le pagine, si tratta di un mondo nascosto, in cui si può trovare veramente di tutto.


>>Continua a leggere "Il deep web, che cosa succede alle spalle di Internet"

2032 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Like, Skype e App: occhio, il Natale truffa

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 3 dicembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Quest'anno Babbo Natale ha intenzione di rifornirsi online per i regali. Ma anche lui deve fare i conti con le frodi che dilagano sul web.Per aiutarlo McAfee, azienda specializzata in sicurezza informatica, ha diffuso l'elenco delle 12 più frequenti «truffe informatiche di Natale». ATTENTI ALLE AMICIZIE. La prima viaggia sui social network come Facebook e Twitter. «Bisogna fare attenzione quando si fa clic su 'mi piace' per partecipare a concorsi, accettare annunci e offerte speciali anche se arrivano dai propri amici», hanno spiegato gli esperti «perché anche gli account dei nostri amici potrebbero essere stati compromessi e inviare messaggi di truffa alla propria rubrica».Inoltre, dietro alle pubblicità che compaiono sui social potrebbero esserci falsi link «dannosi». APP PERICOLOSE. Un altro pericolo viene dalle 'app', i programmi installabili sui cellulari. «È aumentata la probabilità di scaricare un'applicazione dannosa progettata per rubare le informazioni personali o anche inviare messaggi di testo a nostra insaputa».


>>Continua a leggere "Like, Skype e App: occhio, il Natale truffa"

1768 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Facebook: un bug permette di bypassare l'inserimento della password

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 5 novembre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

A mezzanotte del 2 novembre scorso, una nuova, inquietante falla ha colpito Facebook. Il social network è stato infatti irraggiungibile per più di un'ora. La BBC ha ha diffuso la notizia di un bug in grado di far bypassare l'inserimento della password a eventuali malintenzionati, ottenendo così la possibilità di entrare comodamente in un account altrui.

Il problema è emerso a seguito di un messaggio postato su Hacker News: al suo interno, una stringa di ricerca che se inserita su Google avrebbe permesso di ricevere una lista di link diretti a 1,32 milioni di account Facebook. Una parte di tali collegamenti permetteva di effettuare il login diretto senza nemmeno la necessità d'inserire la password dell'utente.


>>Continua a leggere "Facebook: un bug permette di bypassare l'inserimento della password"

1908 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Furto d'identità su Facebook? Evitalo così!

Scritto da Spiare.com • Martedì, 30 ottobre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

Uno dei peggiori incubi di chiunque frequenti Facebook è venir derubato del proprio account e di tutti i dati personali. Ecco qualche consiglio per evitare di farti rubare il profilo e qualche "dritta" per rendere più sicuro il tuo accesso a Facebook.L’incubo - Una delle maggiori preoccupazioni per le centinaia di milioni di iscritti a Facebook è quello di scoprire che qualcuno ha entrato nel proprio account.

Provi ad accedere al tuo profilo e ti accorgi che, nonostante tutti gli sforzi, non ci riesci: TERRORE.È come se ti venisse scippato un pezzo di vita. Negli ultimi anni, fortunatamente, il team di ricerca e sviluppo di Facebook ha rafforzato il livello di sicurezza degli account e messo in campo degli ottimi strumenti per evitare che qualche malintenzionato possa impossessarsi del tuo profilo.

Rilevatori Microspie


>>Continua a leggere "Furto d'identità su Facebook? Evitalo così! "

1726 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Privacyfix, la app che svela le spie del web

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 12 ottobre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

La rete è un posto colmo di insidie, soprattutto per i dati e le informazioni riguardanti gli internauti. Gli utenti ora possono scoprire chi li spia mentre passano da un sito all’altro e quanto guadagnano i servizi che tracciano le attività altrui sul web. Tutto questo grazie all’applicazione Privacyfix.

Con questo software, gratuito e rispettoso dei dati sensibili di chi lo scarica, gli internauti possono controllare la propria privacy su Google, Facebook e gli altri siti che tengono traccia dei movimenti e delle ricerche fatte. Il programma funziona sui browser Chrome o Firefox e, una volta installato, identifica i ‘siti spia’e le società pubblicitarie che usufruiscono delle informazioni raccolte, quantificandone anche il guadagno.


>>Continua a leggere "Privacyfix, la app che svela le spie del web"

1823 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Conclusa la simulazione di attacco informatico di massa nell’UE: un successo

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 8 ottobre 2012 • Commenti 0 • Categoria: Internet e sicurezza

La scorsa settimana l’Unione Europea ha dato il via a Cyber Europe 2012, la simulazione di un attacco informatico di massa che ha coinvolto, per la prima volta, istituzioni civili quali banche e internet company in 25 Paesi. Dopo l’esperienza di Cyber 2010, si tratta, ormai, di una tradizione, e come è giusto che sia, ogni edizione è quella dei record: sono stati reclutati più di 300 esperti di sicurezza informatica dei settori privato e pubblico, chiamati a contrastare più di 1.000 scenari di pericolo. Nel complesso, la più grande simulazione di questo tipo mai realizzata sul vecchio continente. L’Italia non ha fatto,mancare il suo apporto, affidato al Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico, che, si legge sul sito del Ministero, ha “contribuito alla pianificazione dell’esercitazione in qualità di planner nazionale” e “sta svolgendo il ruolo di moderatore” per il nostro Paese.


>>Continua a leggere "Conclusa la simulazione di attacco informatico di massa nell’UE: un successo"

1758 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!