Scandalo Datagate, Polimeni: "Nello spionaggio non esistono alleati, l'America non è la sola a farlo"

Scritto da Spiare.com • Martedì, 29 ottobre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Lo scandalo Datagate si aggrava di ora in ora e i rapporti tra gli Stati Uniti e gli storici alleati dell’Unione europea rischiano di subire gravi conseguenze. Ora in tanti puntano il dito contro gli Usa, accusandola di aver violato la fiducia “degli Stati amici”. C’è tuttavia da chiedersi se l’azione dello spiare, amici e nemici, non sia invece una prassi diffusa e consolidata di tutti i servizi segreti del pianeta. Lo abbiamo chiesto a Francesco Polimeni, esperto di controspionaggio (ex appartenente della Polizia di Stato) e amministratore di Spiare.com, società leader in Italia nello sviluppo di tecnologie anti intercettazione.

Perché sorprende sapere che gli americani ci stavano spiando?
“Non c'è da sorprendersi per l’accaduto, si sa che Bruxelles (troppi indizi ce lo confermano) è una succursale della NSA. I responsabili della security di Bruxelles, infatti, avevano constatato già nei mesi scorsi intrusioni nei telefoni e nei computer dei Palazzi del potere europei, e si erano immediatamente attivati per scoprirne l’origine di tali attacchi. In quella occasione si era scoperto che le interferenze venivano generate dall’attività di una struttura piazzata nell’area ‘protetta’ del quartier generale della Nato, nei pressi della zona di Evere (Bruxelles), dove ha sede anche la National Security Agency”.


>>Continua a leggere "Scandalo Datagate, Polimeni: "Nello spionaggio non esistono alleati, l'America non è la sola a farlo""

14429 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Prism vs Sorm: Internet e la guerra dei Grandi Fratelli

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 24 ottobre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Le recenti rivelazioni di The Guardian sulle misure di sorveglianza adottate dalla Russia per garantire la sicurezza delle Olimpiadi invernali di Sochi richiamano alla mente i sistemi spionistici usati dalla National Security Agency (Nsa) statunitense.

Sistemi rivelati da Edward Snowden, che, ironia della storia, ha trovato asilo politico temporaneo proprio a Mosca. A un’analisi più approfondita però emergono 2 concezioni geopolitiche diverse sulla sorveglianza di Internet che stanno alla base degli apparati di intelligence elettronica rispettivamente statunitense e russo.

Se gli Usa hanno l’ambizione di mettere sotto controllo l’intero sistema di comunicazione globale, arrivando a spiare i flussi comunicativi all’interno di singoli paesi (le ultime rivelazioni riguardano la Francia e il Messico), la Russia ha apparentemente obiettivi più modesti, volti soprattutto a tenere sotto controllo la propria popolazione e quelle degli Stati nati dalla dissoluzione dell’ex Unione Sovietica - il cosiddetto “estero vicino”.


>>Continua a leggere "Prism vs Sorm: Internet e la guerra dei Grandi Fratelli"

12073 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Uno su tre spia le mail del partner. "Colpa delle password poco sicure"

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 4 ottobre 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica
QUASI una persona su tre ha spiato almeno una volta la posta elettronica del proprio partner. Colpa di una password poco sicura o abbandonata su un post-it accanto al computer. Gli italiani lasciano ancora troppe porte aperte nelle stanze della loro vita digitale. Mail, documenti e informazioni restano così in balia di sguardi indiscreti. E' questo il quadro che emerge da uno studio commissionato da Google a Opinion Matters, realizzato su un campione di 2.000 persone in Italia, nel periodo compreso fra il 6 e il 19 giugno 2013. La sicurezza delle password è il principale problema quando si parla di segretezza dei documenti informatici.

Il 10% degli utenti sceglie il nome del proprio cane o gatto come password, mentre l'8% usa ancora la  parola 'password'. C'è chi poi rischia ancora di più, come quel 6% di persone che lascia la password appuntata su un post-it attaccato alla scrivania. Il 13% degli italiani dichiara di essere entrato in un account altrui indovinandone la password o approfittando del mancato log-out da una sessione attiva. 


>>Continua a leggere "Uno su tre spia le mail del partner. "Colpa delle password poco sicure" "

10748 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Google brevetta software per spiare email

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 13 maggio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Google brevetta software per spiare email. Google non ha paura di fare la spia, anzi. Dopo aver agitato i garanti della Privacy di mezza Europa, pronti a infliggere al colosso multe su multe (anche se per adesso è meglio parlare di multicine, visto che nel vecchio continente finora le sanzioni somministrate ammontano a poche decina di migliaia di dollari, noccioline per Big G), il motore di ricerca si prepara a spifferare ai capi ufficio cosa scrivono di sconveniente i loro dipendenti nelle email. A tale scopo ha appena depositato un brevetto dal titolo eloquente, «Policy Violation Checker», dove si parla di un software in grado di spiare email e le tastiere degli utenti al fine di leggere in tempo reale cosa scrivono, non solo nella loro casella di posta elettronica ma in tutti i documenti digitali raggiungibili. Per giunta cancellando, se necessario, parole e frasi considerate a rischio. Altro che grande fratello. 


>>Continua a leggere "Google brevetta software per spiare email"

2196 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Guerre elettroniche. Ecco le forze Cyber armate

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 17 aprile 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

AAA lavoro offresi. Servono, nel giro di pochi mesi, centinaia di ingegneri informatici, esperti in sicurezza cibernetica, professionisti delle Guerre elettroniche. Anche hacker o, meglio, ex hacker. Andranno a irrobustire le strutture già esistenti della Guardia di finanza, della Polizia postale e dei servizi segreti. Non solo, da oggi in poi i supertecnici dello spazio cibernetico saranno chiamati a ricoprire ruoli decisivi nella presidenza del Consiglio e a rafforzare i Cert, i gruppi per la risposta a emergenze informatiche, dei principali ministeri e delle aziende private o a partecipazione statale.

Buon’ultima in Europa, l’Italia ha deciso di riorganizzare il frastagliato apparato per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionale, dopo che gli attacchi via internet (Guerre elettroniche) sono cresciuti esponenzialmente nel corso degli ultimi anni e dopo la sollecitazione di un rapporto del Comitato parlamentare per la sicurezza (Copasir), di cui fu relatore Francesco Rutelli nel 2010. 


>>Continua a leggere "Guerre elettroniche. Ecco le forze Cyber armate"

1770 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Queste sono le aziende che ci spiano sul web

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 4 aprile 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Ecco come possiamo scoprire quali sono i web tracker che tengono in pugno i profili dei navigatori e cosa fanno con i nostri dati. C’è molto di più dell’essere paranoico. Non è solo la paura che qualcuno ci stia seguendo sotto casa o per le scale, è più un mix di Matrix e Prova a prendermi dove un furbo Di Caprio si fingeva ogni volta qualcuno di diverso per non farsi prendere dal governativo Tom Hanks. È un po’ quello che succede oggi con le numerose identità su internet, dove molti preferiscono costruirsi un alter-ego che sia in grado di nascondere le proprie attitudini sulla Rete, cosa che è sempre più difficile.

Cosa sono i web trackers

Se pensi che qualcuno possa guardarti o tracciarti mentre navighi il web, beh, è molto probabile. Non si tratta di paranoie o manie di persecuzione, ma di marketing. Ve ne sarete accorti, quell’annuncio pubblicitario, si proprio quello lì, che vi mostra l’ultimo sito di e-commerce dove avete acquistato qualcosa, magari Amazon (ma non solo), vi segue ovunque, vi spia e compare quando meno ve lo aspettate. 


>>Continua a leggere "Queste sono le aziende che ci spiano sul web"

1955 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gli USA vogliono spiare Gmail e Dropbox in tempo reale

Scritto da Spiare.com • Martedì, 2 aprile 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica
Spiare Gmail e Dropbox è una priorità per l’FBI (Federal Bureau of Investigation), perché non è più sufficiente ottenere i messaggi digitali dopo una richiesta ufficiale. Per garantire la sicurezza è necessario un controllo completo e in tempo reale delle telecomunicazioni.

L’agenzia governativa vuole far luce sulla cosiddetta “zona oscura” di Internet (tutte le comunicazioni digitali) con un’estensione delle attuali norme, che oggi permettono all’FBI di spiare una linea telefonica, ma non una casella di posta elettronica.

Nel calderone dei nuovi canali da controllare rientra praticamente qualsiasi cosa si possa definire comunicazione digitale: posta elettronica, sistemi di archiviazione e condivisione di dati (es. Dropbox), chat (es. Google Chat); nemmeno i videogiochi si salvano, perché anch’essi si possono usare per parlare.


>>Continua a leggere "Gli USA vogliono spiare Gmail e Dropbox in tempo reale"

2047 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Sorveglianza Informatica, scoperta mega-rete di spionaggio in Europa

Scritto da Spiare.com • Domenica, 24 marzo 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Sorveglianza Informatica Spionaggio in Europa. Una mega-campagna di sorveglianza informatica, ribattezzata TeamSpy, che ha colpito per oltre un decennio figure politiche di alto profilo, agenzie di intelligence, grandi industrie e attivisti dei diritti umani in Europa orientale è stata scoperta dal Laboratory of Cryptography and System Security (CrySyS Lab) del governo ungherese. Su TeamSpy il Global Research & Analysis Team di Kaspersky Lab ha pubblicato un report in cui sottolinea che questo malware è stato progettato per attuare una costante sorveglianza informatica sulle sue vittime e contemporaneamente effettuare furti di dati sensibili e operazioni di intelligence geopolitica.

L’operazione di spionaggio e Sorveglianza Informatica sarebbe stata condotta attraverso TeamViewer, una strumentazione legale per controllare i computer da remoto e organizzare meeting online. Gli “spioni per spiare” avrebbero installato il software nei pc Windows delle vittime e modificato i codici per aprire delle backdoor sulle macchine compromesse.


>>Continua a leggere "Sorveglianza Informatica, scoperta mega-rete di spionaggio in Europa"

1923 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Spy Software Spiare Pc Installazione facile e veloce per il controllo del tuo pc

Scritto da Spiare.com • Giovedì, 28 febbraio 2013 • Commenti 0 • Categoria: Sorveglianza Informatica

Spiare Pc è il nuovo software, che, senza incidere sulle performance del computer , permette in maniera del tutto anonima e infallibile di controllare a distanza e registrare l’attività di tutti gli utenti che utilizzino con i loro personali account il tuo PC (previa loro autorizzazione).

L’attività di sorveglianza e monitoraggio del software Spiare PC, è del tutto anonima, perchè non è assolutamente rilevabile dal computer o da un qualsiasi software antivirus eventualmente installato.

Il software è perfettamente compatibile con i sistemi operativi Windows Vista/XP e Windows 7 e le attività monitorate da Spiare PC sono facilmente consultabili, anche da chi non ha dimestichezza con il computer, poiché sono dei semplici file di testo inviati tramite e-mail.


>>Continua a leggere "Spy Software Spiare Pc Installazione facile e veloce per il controllo del tuo pc"

1970 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!