Sulla security ora si gira pagina

Scritto da Spiare.com • Martedì, 15 dicembre 2009 • Categoria: Sicurezza personale


Non è il problema dei problemi. Però è un problema, un grosso problema. Il Copasir, il comitato parlamentare per la sicurezza nazionale, se ne occuperà oggi in una seduta che sarà presieduta forse per l’ultima volta da Francesco Rutelli, che dopo l’uscita dal Pd ha annunciato le dimissioni dal vertice del comitato.

Già in passato, però, il tema della sicurezza personale e della protezione del presidente del consiglio Berlusconi era stata oggetto di analisi e riflessioni nel Copasir.

Non certo per una discussione accademica, visto che l’8 giugno si era arrivati persino a mettere a disposizione il proprio mandato da parte del generale Giorgio Piccirillo, capo del servizio segreto interno – da cui dipende la scorta personale del premier – un gesto respinto da Gianni Letta, sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega ai servizi segreti.


Continua a leggere su Europaquotidiano

www.difesa-personale.net

-

2313 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

1 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. La squadra deve proteggere il "capo" e non essere al servizio di quest'ultimo. Non è Silvio che decide come e quando muoversi, ma è il sistema di protezione che indica la strada da percorrere, che supervisiona l'accesso all'area sensibile (perimetro di sicurezza) di chiunque. Quindi, basta con la gestione accondiscendente dei bodyguards verso il Presidente, ma semmai deve essere quest'ultimo ad accettare gli ordini di coloro che sono delegati a proteggerlo. Essere a capo della Standa è un fatto, ma essere nel mirino (potenziale) di fanatici, terroristi e escort dall'obiettivo fotografico facile è altra cosa.
    In poche parole...il capo fa quello che gli dice la sicurezza e non viceversa.

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.