Le case dei clan protette da microcamere erano mimetizzate sulle facciate dei palazzi

Scritto da Spiare.com • Sabato, 7 novembre 2009 • Categoria: Video Sorveglianza


La criminalità controllava le forze dell'ordine con micro telecamere poste vicino alle abitazioni di pregiudicati e sorvegliati speciali: è quanto hanno scoperto gli agenti delle Volanti della Questura di Bari che hanno denunciato quattro persone per violazione della privacy e interferenza illecita nella vita privata.

La presenza delle sofisticate attrezzature tecnologiche è stata notata proprio durante i quotidiani controlli di persone sottoposte a misure giudiziarie.

I poliziotti hanno anche sottoposto a sequestro amministrativo le microcamere e i relativi hard disk.

La violazione delle disposizioni sulla privacy è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da tremila a diciottomila euro o, nei casi di dati sensibili o giudiziari o di trattamenti che presentano rischi specifici ai sensi dell'articolo 17 o, comunque, di maggiore rilevanza del pregiudizio per uno o più interessati, da cinquemila a trentamila euro.


Continua a leggere su Repubblica

www.spiare.net

-

2227 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.