Il segreto nucleare di Qom svelato dagli 007 di tre Paesi

Scritto da Spiare.com • Domenica, 27 settembre 2009 • Categoria: Controspionaggio


A 156 km a sud-est di Teheran, nei pressi della città santa sciita di Qom, l’Iran ha scavato dentro e sotto una montagna costruendo un impianto per l’arricchimento dell’uranio.

A violare il segreto del programma nucleare degli ayatollah sono stati i servizi di intelligence di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia al termine di una vicenda disseminata di colpi di scena che solo adesso vengono raccontati, a frammenti, dai pochi diplomatici e militari al corrente di quanto è realmente avvenuto.

La scoperta dell’impianto risale a circa due anni fa grazie ad un’operazione congiunta fra intelligence alleate da far invidia ai manuali della Guerra Fredda: sarebbero stati inglesi e francesi a raccogliere le prime informazioni, grazie alle loro antenne in Iran, e poi è stata l’alta tecnologia del Pentagono a fare il resto riuscendo a vedere e sentire anche sottoterra grazie all’uso di particolari sensori di ultima generazione collegati a satelliti spia. «Era dai tempi di Berlino Est che non si lavorava così bene assieme» confessa un diplomatico nostalgico dei duelli con il Kgb.


Continua a leggere su La Stampa

Cellulari spia

-

2221 hits
Tags: , ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.