"Rubavano" le intercettazioni telefoniche e le passavano agli uomini dei Casalesi

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 29 luglio 2009 • Categoria: Intercettazioni


Si appropriavano dei dati telefonici raccolti per l'autorità giudiziaria. E passavano i contenuti delle intercettazioni, probabilmente, al clan dei Casalesi. E' questa l'ipotesi accusatoria in base alla quale questa mattina, a Napoli, sono state arrestate tre persone, e sono state compiute perquisizioni dalla Guardia di finanza.

Al centro dell'indagine un addetto alla vigilanza, Raffaele Veneruso, 24 anni, e due dipendenti Telecom: responsabili, secondo gli inquirenti, di introduzione abusiva nel sistema telematico, rivelazione di segreto istruttorio e truffa telematica. Dipendenti infedeli della società telefonica addetti al Sag, Servizio autorità giudiziaria, hanno estratto illecitamente dal sistema informatico dati sensibili e tabulati di utenze telefoniche intestate a persone ignare.

L'addetto alla sorveglianza arrestato era dipendente di una azienda privata che gestisce il servizio per conto di Telecom; spesso, per entrare abusivamente nel sistema, utilizzava le password dei due dipendenti Telecom arrestati con lui. A documentare le loro operazioni illecite, anche telecamere sistemate in alcuni uffici dopo che l'inchiesta è partita.


Continua a leggere su Repubblica

Cellulari spia in vendita a Roma

-
2261 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.