Il regime spia internet con tecnologie europee

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 22 giugno 2009 • Categoria: Sorveglianza Informatica


Grazie al sostegno tecnologico di alcuni colossi delle telecomunicazioni europei, il regime iraniano ha costruito uno dei più sofisticati sistemi di filtro e controllo di internet al mondo. Non si tratta semplicemente di bloccare l'accesso alla rete.

In Iran, le autorità possono monitorare e persino modificare i contenuti prodotti dagli utenti: mail, foto, video, blog e social network.

Il Wall Street Journal dedica alla vicenda una lunga inchiesta, interrogando esperti iraniani e le aziende coinvolte. Il sistema si chiama «deep packet inspection», una forma di filtraggio dei pacchetti dei dati che permette di esaminarne i contenuti.

La censura del regime arriva dunque nel cuore della rete. Non permette solo di bloccarne l'accesso, ma di intervenire a fini disinformativi.

La tecnologia è stata fornita da Nokia Siemens Networks, joint venture tra Nokia e Siemens, nella seconda metà del 2008. Non è chiaro fino a che punto venga utilizzata dal regime.

Nokia Siemens Network ha detto tramite un portace al Wsj di aver venduto la tecnologia lo scorso marzo.


Continua a leggere su IlSole24ore

Microspie in vendita su Spiare

-
2605 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.