Milioni di registrazioni inutili nel buco nero delle Procure

Scritto da Spiare.com • Sabato, 13 giugno 2009 • Categoria: Intercettazioni


La grande discarica non ha nome né registro. È una specie di buco nero dove viene smaltito tutto il lavoro - ed è spesso un lavoro immane - compiuto intercettando telefoni, abitacoli, tinelli, computer di un indagato finito nel mirino della magistratura, quando tutto questo ascoltare non arriva da nessuna parte.

È fisiologico che questo accada. Se ci fosse la certezza di arrivare con le intercettazioni a incastrare il colpevole di turno, paradossalmente vorrebbe dire che quelle intercettazioni sono superflue.

Invece l’intercettazione è un’ipotesi, un tentativo basato su elementi, ovvero su indizi, e non su prove.

Quando le prove non arrivano, è giusto buttare via tutto. Meno giusto, o comunque meno comprensibile, è che non esista una banda dati ufficiale che dica quanto - del duro e costoso lavoro degli interceptor - finisce in discarica.
Una parte delle intercettazioni inutili finisce comunque sui giornali: dal bacino di Alda D’Eusanio al piede di Craxi latitante, alle effusioni Falchi-Ricucci, carburante per l’eterna macchina del gossip.

Ma molto più vasto è il numero delle intercettazioni inutili che vengono inghiottite dalla grande discarica senza che nessuno ne sappia mai nulla. Da tempo c’è chi sostiene che per calcolare costi e benefici dell’azienda giustizia si dovrebbe tenere anche questo bilancio. Ma invano. Insieme alle intercettazioni muoiono quasi sempre le inchieste, senza che la loro esistenza sia mai stata rivelata al grande pubblico.


Continua a leggere su IlGiornale

Interceptor intercetta il tuo cellulare in vendita qui

-
2008 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.