Hacker all’assalto di Facebook

Scritto da Spiare.com • Venerdì, 15 maggio 2009 • Categoria: Sorveglianza Informatica


Facebook sotto attacco. Capita sempre più spesso. E ieri è successo di nuovo. Hacker hanno fatto breccia nella struttura del sito per aggredire più account possibili dei 200 milioni di iscritti al più popolare tra i social network. Il trucco: impadronirsi delle password di alcuni di loro. Il mezzo: una tecnica nota come phishing. “Il sito ha bloccato ieri alcuni contatti per fermare il virus” ha detto il portavoce di Facebook Barry Schnitt senza dare cifre.

Il phising funziona in modo piuttosto semplice. Sfrutta la rete di contatti e amicizie per diffondersi. L’utente clicca su un link che gli arriva. Con scritto “sembri buffo in questo nuovo video” oppure “sei eccezionale in questo nuovo video”. O anche qualcos’altro purché inviti a cliccare. Gli hacker entrano attraverso quel varco negli account e dall’interno inviano dei link a tutti i contatti degli utenti. Questi collegamenti, che servono per infettare, conducono a siti che hanno una homepage con una grafica simile a quella del social network sotto attacco. Questi siti chiedono d’inserire nome utente e password. Un gioco da ragazzi per gli hacker. Che copiano questi dati e proseguono nella catena di Sant’Antonio.


Continua a leggere su SuperblogTGCom

Microspie in vendita su Spiare
-
5363 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.