Dai laser alle scarpe di lusso Lo 007 ai tempi della crisi ruba solo segreti aziendali

Scritto da Spiare.com • Mercoledì, 25 marzo 2009 • Categoria: Controspionaggio


La prima catastrofe furono le Olimpiadi di Pechino: dove, secondo qualche esperto, vennero violati più segreti industriali che record del mondo. Poi ci sarà l’Expo dell’anno prossimo a Shanghai. Infine, ed è l'evento più temuto di tutti, i Giochi olimpici invernali del 2014 a Sochi, in Russia. Ogni volta che un grande evento internazionale si tiene nei Paesi rampanti dell’ex mondo comunista, torme di manager occidentali vengono imbarcati per confortevoli viaggi premio a spese degli sponsor. E finiscono come foche nelle fauci da squalo dei ladri di segreti.

In tempi di crisi, l’industria dello spionaggio industriale vive un boom. Più precaria è l’economia mondiale, più spietata diventa la guerra per rubare tecnologia avanzata. Lo denuncia nel suo ultimo rapporto alla Casa Bianca l’Oncix, l’agenzia di punta del controspionaggio Usa. Nel rapporto si racconta di una guerra senza quartiere dove tutti spiano tutti rubandosi a vicenda i segreti più costosi del mondo. Non ci sono solo i cinesi e i russi. «I raccoglitori di segreti vengono da un gran numero di Paesi - dice il rapporto - ma la gran massa degli attacchi viene da meno di dieci nazioni. Tra questi - brontolano gli Usa - ci sono Paesi avversari ma anche alleati».

Si ruba di tutto, e in ogni modo: hackerando reti di computer, chiacchierando ai convegni, infiltrandosi nelle aziende.

Continua a leggere su Ilgiornale

Microfoni in vendita su Spiare.com
1757 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.