Duecento milioni di euro all'anno per 128mila 'bersagli'

Scritto da Spiare.com • Lunedì, 9 marzo 2009 • Categoria: Intercettazioni


Il debito dello Stato nei confronti delle ditte creditrici in materia di intercettazioni è di circa 400 milioni di euro, ha detto oggi a Novara intervenendo alla manifestazione 'Governincontra' il ministro della Giustizia, Angelino Alfano.

I dati più recenti, relativi alle Procure presso i tribunali, indicano come l'attività di intercettazione abbia riguardato, nel 2007, 128mila 805 'bersagli', di cui 116mila 303 telefonici, 10mila 703 ambientali e 1.799 informatici. Un costo che con la riforma dell'intero sistema calerà drasticamente soprattutto per quel che riguarda le apparecchiature.

Quasi 35 milioni di euro, sempre per quel che riguarda il 2007, sono stati spesi per l'attività di intercettazione; 9 milioni 283mila euro per i tabulati e ben 182 milioni 616mila euro per il noleggio degli apparati.

Milano, con 17mila 357 'bersagli' intercettati, Napoli, con 16mila 218 e Palermo con 10mila 52, le città più 'ascoltate' nel 2007, con un costo, rispettivamente di 35 milioni di euro, 11 milioni di euro e 46 milioni di euro per l'attività di intercettazione.

Il ddl del governo punta decisamente a contenere i costi delle intercettazioni. L'attuale sistema prevede il coinvolgimento di 166 uffici di Procura e presenta costi estremamente variabili in relazione alle tecnologie utilizzate e all'incidenza del costo di noleggio degli apparati.

Continua a leggere su Adnkronos

Rilevatori di microspie in vendita su Spiare.com
1954 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.