Gli USA vogliono spiare Gmail e Dropbox in tempo reale

Scritto da Spiare.com • Martedì, 2 aprile 2013 • Categoria: Sorveglianza Informatica


Spiare Gmail e Dropbox è una priorità per l’FBI (Federal Bureau of Investigation), perché non è più sufficiente ottenere i messaggi digitali dopo una richiesta ufficiale. Per garantire la sicurezza è necessario un controllo completo e in tempo reale delle telecomunicazioni.

L’agenzia governativa vuole far luce sulla cosiddetta “zona oscura” di Internet (tutte le comunicazioni digitali) con un’estensione delle attuali norme, che oggi permettono all’FBI di spiare una linea telefonica, ma non una casella di posta elettronica.

Nel calderone dei nuovi canali da controllare rientra praticamente qualsiasi cosa si possa definire comunicazione digitale: posta elettronica, sistemi di archiviazione e condivisione di dati (es. Dropbox), chat (es. Google Chat); nemmeno i videogiochi si salvano, perché anch’essi si possono usare per parlare.

-

CONTINUA A LEGGERE SU SPIARE BLOG
2421 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.