Stalking, legge a rischio incostituzionalità

Scritto da Spiare.com • Martedì, 12 aprile 2011 • Categoria: Stalking


La legge sullo stalking presenta profili di incostituzionalità e rischi per i diritti della vittima e dell’accusato, perché – fra l’altro – per provare l’accusa prende a riferimento il danno psicologico (soggettivo) e non il comportamento delittuoso (oggettivo). Tali aspetti sono emersi nel corso in una giornata di studi su mobbing e stalking tenutasi a Milano il 26 marzo, a cui hanno partecipato come relatori docenti universitari, magistrati, avvocati, psicologi e rappresentanti delle Forze dell’Ordine.I limiti segnalati sono ancora più seri se si considera l’aumento di denunce pervenute: solo a Milano, dal 24 marzo 2010 al 24 marzo 2011, da 574 denunce di stalking si è passati a 750 (le archiviazioni sono state 210), come emerso dai dati forniti dal dott. Pietro Forno, capo del Dipartimento sui delitti contro la famiglia, pornografia e pedopornografia (anche on-line) della Procura di Milano. Forno ha sottolineato che per l’esperienza globale del lavoro del Dipartimento, come risposta al reato prevalgono le misure non detentive rispetto a quelle detentive.


Microspie audio


-
Continua a leggere su IoSpio

Rilevatori di microspie
-

3380 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.