Cybercrime: 7 italiani su 10 colpiti da attacchi informatici

Scritto da Flash News 100spiare • Venerdì, 3 dicembre 2010 • Categoria: Internet e sicurezza



Protocollo intesa tra Polizia postale e Symantec per prevenzione


Il 69% della popolazione italiana, in pratica sette persone su dieci, ha subito una qualche forma di cyber crimine contro una percentuale mondiale del 65%. È quanto emerge da un rapporto pubblicato dalla società Symantec.


Dati confermati anche dalla polizia postale e diffusi oggi in occasione della firma di un protocollo d'intesa per la prevenzione dei crimini informatici, sottoscritto dal prefetto Oscar Fioriolli, direttore centrale per la polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i reparti speciali della polizia di Stato e da Marco Riboli, vicepresidente e general manager di Symantec Emea Mediterranean Region.



Dal rapporto Norton Cyber Crime Human Impact Report emerge inoltre che il 51% degli intervistati ha scoperto che il proprio pc è stato infettato da virus, il 10% è stato vittima di truffe online e il 4% ha subito il furto di identità.


"Il protocollo che abbiamo sottoscritto - ha detto il prefetto Fioriolli - è una risposta efficace, mirata al contrasto dei crimini informatici e rientra nel modello di sicurezza partecipata, nel quale la sinergia pubblico-privato può essere un'arma vincente da utilizzare per combattere questo crimine emergente".


2273 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.